Al MAC Francesca Corsaro parla della Battaglia dei Campi Raudii

Alexandre-Gabriel Decamps, La sconfitta dei Cimbri, 1833, Museo del Louvre

Venerdì 13 alle 17.30 ultimo appuntamento del 2019 con le conferenze del MAC. Relatore sarà la dottoressa Francesca Corsaro che parlerà de “La Battaglia dei Campi Raudii: Status Quaestionis” (ingresso libero fino a esaurimento posti).

L’argomento, da secoli di grande interesse per storici e eruditi, continua ad appassionare anche nel presente, soprattutto quelle comunità, tra cui quella vercellese, che, sparse per tutto il Nord Italia rivendicano per il proprio Comune il luogo della celebre battaglia combattuta e vinta, nel 101 A.C., dall’esercito romano, guidato da Mario, contro il popolo dei Cimbri.

Francesca Corsaro, nel corso della sua conferenza, ripercorrerà brevemente la storia degli studi riguardo l’individuazione del luogo della battaglia, confrontando le possibili localizzazioni proposte attraverso l’analisi delle fonti antiche, del territorio e dei ritrovamenti archeologici.

Ricordiamo anche che lunedì 23, dalle 9 alle 12, bambini e ragazzi dai 6 ai 12 anni sono invitati a “Una Mattina al MAC”, attività pensate per le giornate di vacanza da scuola, allo scopo di trasformarle in un momento per divertirsi imparando qualche curiosità sulla storia della nostra città, attraverso laboratori, sperimentazioni, rievocazioni e giochi (Prenotazione obbligatoria al 348.3272584).

Ci si occuperà dei Saturnalia: la festa che si celebrava dal 17 al 23 dicembre sotto la protezione di Saturno, ovvero il Dio della Felicità, quando i Romani si riunivano per festeggiare, lasciando da parte i lavori quotidiani, per dedicarsi esclusivamente all’ozio e al divertimento. I giovani partecipanti, dopo un divertente gioco tra le sale del museo e una merenda natalizia tutti insieme, realizzeranno antiche decorazioni, gli oscilla romani, da appendere all’albero di Natale.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

1 commento

  1. L’argomento è fra i più dibattuti, me lo segnalò anni fa uno storico-autodidatta di grandi capacità di indagine e lo conferma anche la nostra apprezzatissima studiosa che, proprio sull’argomento, mi pare si sia cimentata in occasione della propria tesi di 1^ laurea. Sicuramente la localizzazione non sarà Ferrara e neppure Mantova o l’area fra Vercelli e Ivrea, ma il vercellese, spero Borgo Vercelli!? Fra le stranezze che la dottoressa forse avrà incontrato durante la sua ricerca documentaria d’archivio c’è una stampa (Imp. Lemercier, Paris); vi si leggono 2 particolari .. “Victoire de Marius, sur les Cimbres à Verceil. (95.av. J.C.)”.. Strani: Verceil e 95 in vece di 101 !! .. quanti errori? 2, 1 o 0? .. la considerai una stampa su Vercelli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here