Al Museo del Tesoro del Duomo incontri dedicati alla calligrafia e alla miniatura

Sabato 22 febbraio, alle 15.30, la scrittura e gli strumenti calligrafici saranno al centro di una visita speciale all’Archivio e Biblioteca Capitolare del Museo del Tesoro del Duomo. L’incontro, realizzato all’interno della rassegna Passeggiando tra sacro e profano, nasce dalla collaborazione con ASL Vercelli nell’ambito del “Progetto Dedalo. Volare sugli anni”.

“I cassetti della memoria: la scrittura” (su prenotazione entro il 21 febbraio) è una visita tematica ad alcuni documenti dell’Archivio e Biblioteca Capitolare per riscoprire arte, tecniche e materiali della calligrafia, riportando alla mente momenti dell’infanzia, di quando tra i banchi di scuola si è preso in mano per la prima volta un pennino o una biro.

Ogni persona è capace di scrivere, con una propria grafia che nel tempo è stata sempre più personalizzata. Ma tutti hanno dovuto imparare, a piccoli passi e allo stesso modo, come lasciare sul foglio dei segni comprensibili. Proprio attraverso la condivisione tra i partecipanti delle proprie esperienze d’infanzia si potranno evocare sensazioni e ricordi, ma anche recuperarne altri nascosti nei cassetti della mente.

Sabato 7 e domenica 8 marzo si potrà mettere in gioco la propria creatività. “Dal ricettario alla pratica: per capire e sperimentare la miniatura nel medioevo” è il workshop con Tiziana Gironi, illustratrice e miniaturista. Le due intere giornate saranno dedicate alla scoperta delle tecniche medievali con la visione diretta di alcuni manoscritti dell’epoca così da cogliere appieno l’uso dei materiali e i passaggi di esecuzione, per poi cimentarsi nella libera interpretazione di capilettare decorati. L’evento è a numero chiuso ed è necessario iscriversi entro il 29 febbraio.

Per maggiori informazioni e per prenotazioni è possibile chiamare il numero 0161.51650 oppure inviare una mail a info@tesorodelduomovc.it

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here