Il Torino Jazz Festival fa tappa dagli Anacoleti

Mentre si stanno svolgendo le ultime repliche di The Walk, spettacolo di Cuocolo/Bosetti che ha inaugurato la stagione nonTemporanea, gli Anacoleti si preparano per venerdì 23 alle 21 quando, nel teatro off di corso De Gregori 28, andrà in scena Jazz, Chihuahua e altre storie, frutto della collaborazione con il Torino Jazz Festival-Piemonte.

Tratto dal bestseller di Geoff Dyer, Natura morta con custodia di sax, vedrà sul palco Riccardo Forte (voce narrante) e Diego Borotti (sassofoni). I due racconteranno le storie dei musicisti che hanno reso grande il jazz nel Novecento attraverso le parole di Geoff Dyer, con i gesti, i rumori, i suoni pieni di drive e di swing, di larghi sommessi e dell’incalzare ostinato e ritmico.

Torino Jazz Festival-Piemonte, interrotto in primavera a causa della pandemia, è ripartito il 3 ottobre con 16 concerti in 13 Comuni, coinvolgendo oltre quaranta artisti. La volontà di sanare la ferita inferta dall’interruzione ha reso possibile riallestire in tempi record un festival che invade tutte le province.

Biglietti: posto unico a 10 €. Siccome i posti sono limitati è obbligatoria la prenotazione attraverso il sito dell’Officina Anacoleti, scrivendo a spettacoli@anacoleti.org o telefonando al 335.5750907

Gli spettatori partecipanti dovranno essere muniti dei dispositivi di protezione individuali previsti dai vigenti regolamenti ed osservare le indicazioni fornite dagli addetti. È gradito l’arrivo venti minuti prima dell’orario di spettacolo per un ordinato svolgimento delle funzioni di biglietteria.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here