La Pro supera 1-0 la Juventus Under 23 e si avvicina alla vetta

La Pro Vercelli torna finalmente a vincere davanti al pubblico amico e lo fa con una prova che si riassume tutta nei primi quarantacinque minuti. Nel secondo tempo la squadra di Vito Grieco si limita ad amministrare e porta a casa tre punti meritati. Al “Piola” finisce 1-0 col gol su rigore di Da Silva. La Juventus Under 23 incappa nella quinta sconfitta consecutiva che potrebbe costare la panchina a Zironelli

Grieco concede un turno di riposo a Mammarella, sostituito da Iezzi. In campo entrambi i fratelli Gatto, Leonardo e Massimiliano. Modulo 4-2-3-1 con Nobile in porta; Berra, Crescenzi, Tedeschi e Iezzi nella difesa a quattro; Da Silva e Bellemo dietro a Leonardo Gatto, Germano e Max Gatto; in avanti Morra unica punta.

Pro subito intraprendete: al minuto 8 bella triangolazione Berra, Morra e Leonardo Gatto che però apre troppo il diagonale. Al 13′ rigore per i bianchi, incomprensione tra Nocchi e Anderson, ne approfitta Leo Gatto che anticipa il difensore il quale lo atterra. Da Silva sul dischetto non sbaglia e porta in vantaggio i suoi. La reazione del Chievo è sterile e non produce nulla di concreto. Al 28′ ancora Leo Gatto che si rende protagonista di una travolgente cavalcata, Anderson lo atterra e si becca il secondo giallo e il conseguente rosso, lasciando i suoi in inferiorità numerica. Al 34′ bello spunto di Germano che vede l’inserimento del solito Leo Gatto. Colpo di testa a botta sicura, ma la palla è fuori. L’arbitro concede tre minuti di recupero, non capita nulla e si va a riposo con la Pro avanti 1-0. Risultato giusto che se fosse stato più rotondo non avrebbe sollevato alcuna obiezione.

La ripresa si apre con la stessa musica: al 7′ Max Gatto cerca la precisione, Nocchi si supera e devia in angolo. Al 15′ entra in campo tra gli applausi l’ex Emmanuello. Al 22′ è la Pro a effettuare i primi due cambi: Mammarella per Max Gatto e Schiavon per Da Silva. Alla mezz’ora Leo Gatto lascia il posto ad Azzi. Nel frattempo la partita si è addormentata, la Juve prova a mettere il naso fuori, ma senza pungere. Al 40′ ultimi due cambi per la Pro: Gerbi e Foglia per Morra e Iezzi. Al 44′ occasione per la Pro con Gerbi che si gira bene, ma Nocchi gli nega la gioia del 2-0.

Paterna concede quattro minuti di recupero, ma non succede nulla. La Pro vince 1-0 e può pensare al prossimo impegno che sarà mercoledì 28 novembre alle 20.30 con il Piacenza nel recupero della prima giornata.

Il top. Leonardo Gatto. Il suo primo tempo è a dir poco stratosferico. Fa il bello e il cattivo tempo, si procura il rigore e causa l’espulsione di Anderson che se lo ricorderà per un bel pezzo. Unica pecca l’errore sul colpo di testa che poteva chiudere il match.

Il flop. Difficile trovare un peggiore nella Pro dove tutti hanno fatto, chi più chi meno, il loro dovere. Ecco perché il peggiore lo indichiamo nella Juventus Under 23 ed è Anderson che prima atterra Leo Gatto in area e poi lascia i suoi in dieci.

Massimiliano Muraro

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here