Una festa teatrale rende omaggio al Sant’Andrea

Manca poco alla giornata organizzata da AIOS – Ovest Sesia in collaborazione con Comune di Vercelli e ATL Vercelli Valsesia) che fa parte di una più ampia rassegna dedicata alle “Terre d’acqua tra riso e canali” (maggiori informazioni qui).

Si terrà infatti venerdì 10 a partire dalle 21 sul sagrato della Basilica di Sant’Andrea e nell’area PISU “A la Fiera di Sant’Andrè”, una festa teatrale con la Banda Osiris e la partecipazione di Matteo Bellizzi, Carlot-ta, Manuele Cecconello, Luigi Ranghino e Fiorenzo Rosso. Il coordinamento artistico è di Francesco Brugnetta, il service di Dosio Music.

Si tratta di un omaggio duplice, alla città e al territorio: da un lato c’è l’intento di festeggiare in modo più spettacolare gli 800 anni della Basilica; dall’altro quello di ricordare come questa mirabile architettura sia nata e cresciuta anche grazie al sistema di canali che già all’epoca caratterizzavano la pianura e rendevano possibile la fluitazione dei materiali costruttivi.

Nella sala degli Affreschi in San Pietro Martire dalle 18 “Inverno 1219”, un omaggio a Enrico Villani curato da Fiorenzo Rosso, e “Lo dolce piano”, live jazz di Luigi Ranghino. Sul sagrato della basilica “Scherza coi fanti…”, spettacolo della Banda Osiris con ospite Carlot-ta. Sulla facciata di Palazzo Tartara la proiezione del video di Matteo Bellizzi “Io sono il confine” con voce narrante di Alessandro Haber.

L’ingresso è gratuito. In caso di maltempo gli eventi avranno luogo presso il Teatro Civico. Per maggiori info: 0161.283511 o info@ovestsesia.it

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here