A Borgosesia si festeggia Halloween da casa

Doveva essere una festa di Halloween con tutti i crismi, quella che il Comune di Borgosesia aveva programmato sabato 31 ottobre in piazza Mazzini. Purtroppo così non potrà essere, per via delle norme contenute nell’ultimo Dpcm. «Ovviamente, se prima venissero emanate misure tali da impedire la manifestazione, dovremo adeguarci», aveva dichiarato l’assessore alle Manifestazioni Paolo Urban solo qualche giorno fa.

Il Comune però non si è arreso e ha pensato a un Halloween alternativo al quale tutti i bambini potranno prendere parte, comprese le due classi della scuola primaria, messe in quarantena poiché due studenti sono risultati positivi.

«La festa in piazza era stata organizzata nei minimi dettagli e corredata di un rigido protocollo Covid – è ancora Urban a parlare – tanto che, anche alla luce del nuovo Dpcm, aveva ottenuto l’ok dalla Prefettura e si sarebbe potuta svolgere. Ma vogliamo che Halloween sia una festa per tutti i bambini, dunque abbiamo pensato ad una proposta che coinvolga anche quei bambini che al momento sono costretti a rimanere a casa: verrà proposta un’attività online, che i bambini potranno visualizzare sul sito del Comune. Chi parteciperà riceverà in cambio un piccolo regalo dall’Amministrazione».

Sul sito del Comune, nella sezione eventi, verrà pubblicata una storia o una filastrocca su Halloween, i bambini la potranno seguire e poi inviare a staff.borgosesia@ruparpiemonte.it fotografie, video, disegni o racconti a tema scritti da loro, che poi verranno pubblicati sul sito e in cambio dei quali riceveranno un omaggio dal Comune.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here