Versopobo si aggiudica il servizio nel CPR di Milano: fieri del nostro lavoro e impegno

Riceviamo e pubblichiamo

 

Per chi ancora non conoscesse la nostra attività, Versoprobo SCS si occupa ormai da dieci anni di servizi assistenziali, tra cui servizi di accoglienza per migranti richiedenti asilo, SPRAR/SIPROIMI, asili nido, su diversi territori in Piemonte, Lombardia, Veneto e Abruzzo. Ci occupiamo inoltre di servizi turistico-ricettivi nella gestione di Lidi e spiagge, lacustri e marittimi. Versoprobo si avvale per le sue attività di oltre 300 soci lavoratori, specializzati in ogni servizio che proponiamo.

 

Nell’arco degli ultimi cinque anni la nostra Cooperativa ha sviluppato un approfondito “know how” nell’ambito dei servizi di accoglienza, evolvendo insieme al sistema legislativo di volta in volta in vigore. Abbiamo integrato sui vari territori nei quali ci siamo insediati centinaia di migranti richiedenti asilo, attirando per questo motivo su di noi l’ira e la violenza di gruppi di estrema destra: non più tardi del giugno 2017, siamo stati vittime di sassaiole, minacce, insulti e violenze generiche di varia accezione sul territorio di Verona.

Ad inizio 2018 invece, un nostro immobile destinato all’accoglienza di Minori Stranieri non Accompagnati su territorio marchigiano è stato dato alle fiamme dagli stessi fanatici che vedono nell’accoglienza un disvalore ed un’invasione del proprio territorio, impedendone di fatto l’apertura. Nonostante tutto questo noi, i nostri operatori, gli stessi migranti da noi ospitati, abbiamo deciso di continuare sulla strada dell’accoglienza virtuosa, con l’obiettivo chiaro in testa, e mai abbandonato nonostante le recenti riforme legislative, di integrare a livello lavorativo e abitativo le persone da noi ospitate.

 

Con lo stesso spirito abbiamo deciso di partecipare alla Gara d’Appalto riguardo la gestione del servizio all’interno del CPR (Centro di Permanenza per il Rimpatrio) sito a Milano. L’aggiudicazione del servizio ci ha resi fieri del nostro lavoro: con l’appoggio della Cooperativa Luna SCS, siamo certi di poter portare la nostra professionalità anche in questo servizio particolare, con la collaborazione di professionisti quali psicologi, medici e infermieri, assistenti sociali ed operatori sociali ai quali daremo un’opportunità lavorativa di alto livello esperienziale. L’accoglienza è e rimane per noi un valore, anche nel momento in cui la legge impone ad alcune persone la detenzione amministrativa al fine del rimpatrio: il nostro lavoro non include un giudizio di merito sulla validità della legge vigente, bensì include il dovere di erogare un servizio di qualità e un’attenzione particolare alla persona, questioni che da sempre pensiamo ci contraddistinguano nella quotidianità. Allo stesso scopo infine, il nostro lavoro sarà portato avanti costantemente di concerto con gli organi di garanzia e ordine pubblico, così da fondare le condizioni di convivenza civile e rispettosa sul territorio della città metropolitana di Milano.

 

Rimaniamo disponibili al dialogo e all’informazione con chiunque volesse avere maggiori informazioni.

 

 

AD Versoprobo – Amministrazione CPR

Michele Bolco

Presidente Luna – Direttore CPR

Andrea Montagnini

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here