Vercelli nega gli spazi alla Lega per la festa provinciale, è polemica

Un vero caso politico sta esplodendo a Vercelli a causa della decisione della Giunta guidata da Maura Forte (PD) di negare alla Lega l’utilizzo degli spazi del GS Mazzini, in via Montebianco, per la realizzazione della festa provinciale del Carroccio che si sarebbe dovuta tenere a settembre. Festa che, solitamente, si tiene su più giorni e alterna interventi dei rappresentati politici e istituzionali a momenti di intrattenimento con spazi enogastronomici.

La ragione ufficiale, riportata dalla risposta alla richiesta di autorizzazione presentata dalla Lega, è stata che “La Giunta non ritiene idoneo svolgere manifestazioni politiche presso gli impianti sportivi”.

La struttura in questione, per capire, è la stessa che in passato a Vercelli ha ospitato la sagra della polenta e del merluzzo. Per la Lega si tratta di una mera ritorsione politica, un atto grave. “La Giunta Di Maura Forte, del Pd e di Cambia Vercelli, alla frutta, impedisce alla Lega lo spazio per la festa provinciale, incredibile. Di cosa hanno paura, che i cittadini possano venire alla nostra festa?” Tuona l’on. Paolo Tiramani che annuncia di volersi rivolgere al Prefetto.

“È incredibile che il PD e Cambia Vercelli abbiano deciso di negare lo spazio richiesto dalla Lega per la festa provinciale – prosegue Tiramani-. Al contrario il Sindaco della lega di Borgosesia concede a tutti i soggetti politici richiedenti gli spazi per analoghe iniziative. Cosa c’e’ di diverso? La Paura. La paura che il PD ha dei propri cittadini, che gia’ il 4 Marzo hanno mandato a casa il PD che non ha più un rappresentante del territorio a Roma, e nel 2019 si apprestano a mandare a casa Maura Forte e la sua compagine di Assessori. E per paura che i cittadini possano andare a una festa della Lega, ascoltare Tiramani, Molinari, Salvini, per loro meglio negare lo spazio evidentemente. Di fronte a quello che riteniamo una decisione soggettiva, immotivata, non sostenibile, andro’ personalmente dal Prefetto”.

“Certamente appare sempre piu’ evidente – conclude Tiramani – come il clima sia da ultimi giorni dell’impero, e come la Citta’ di Vercelli debba essere riconsegnata ai Vercellesi”.

 

Il Sindaco Maura Forte però, sulla questione, è intervenuta in serata, negando ragioni politiche per il no alla festa. “Non abbiamo negato la possibilità di organizzare la festa provinciale della Lega – assicura la prima cittadina -. Ma ci è sembrato giusto separare l’ambito sportivo da quello politico, in modo da non creare un precedente. Ci chiedano qualsiasi altro spazio e noi glielo concederemo senza problemi: tutto tranne spazi occupati da attività sportive”.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here