Test negativo anche per il secondo sospetto a Vercelli: non è Coronavirus

Sono arrivati nella prima serata gli esiti dell’esame sul secondo caso sospetto di Coronavirus a Vercelli e sono negativi.

Non si tratta dunque, per l’uomo che è stato ricoverato nello speciale reparto per le emergenze  infettive, del virus cinese, ma probabilmente solo di un banale paravirus influenzale. L’uomo verrà comunque trattenuto ancora alcune ore in osservazione, così come era accaduto con il precedente caso sospetto della dona cinese rientrata dalla patria, di due giorni fa.

 

Intano il sindaco di Trino, Daniele Pane, ha diffuso via social un messaggio che invita i concittadini a stare tranquilli, pubblicando poi il decalogo approntato dal Ministero della Salute da seguire in via precauzionale.

 

Ecco cosa ha scritto Pane:

 

Non serve però fare alcun allarmismo e a fronte di tutto questo mi sento in dovere di ricordare 10 elementari regole, che sono state emanate dal Ministero della Salute:

1️⃣ Lavati spesso le mani;

2️⃣ Evita il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;

3️⃣ Non toccarti occhi, naso e bocca con le mani;

4️⃣ Copri bocca e naso se starnutisci o tossisci;

5️⃣ Non prendere farmaci antivirali né antibiotici che non siano prescritti dal medico;

6️⃣ Pulisci le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;

7️⃣ Usa la mascherina solo se sospetti di essere malato o assisti persone malate;

8️⃣ I prodotti Made in China e i pacchi ricevuti dalla Cina non sono pericolosi;

9️⃣ Contatta il Numero Verde 1500 se hai febbre o tosse e sei tornato dalla Cina da meno di 14 giorni;

🔟 Gli animali da compagnia non diffondono il virus.

Sono certo che la maturità della nostra cittadinanza non porterà a situazioni di panico incontrollato o paure che in questo momento non hanno motivo di esserci.

Terremo informata la cittadinanza in caso di aggiornamenti, ma ribadiamo, che oltre il rispetto delle “10 piccole regole” e al summenzionato senso di responsabilità da parte di tutti, al momento, non sussistono situazioni che possano preoccupare.

 

E nel pomeriggio anche il Presidente del Consiglio Comunale di Vercelli, Giancarlo Locarni, sui social, ha voluto rassicurare i cittadini. Scrive Locarni: “Vi sono dei casi accertati in Lombardia e poche ore addietro è arrivata la notizia di un secondo caso sospetto a Vercelli, ricordo che il primo caso non era risultato positivo, ma soprattutto suggerisco a tutti di rimanere calmi e riflessivi. Avevo, ho e avrò sempre la massima fiducia per la grandissima competenza dei medici siano essi di base o virologi affermati”.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here