Quattro arresti e 74 indagati, bufera al Comune di Crescentino per un giro di false cittadinanze

Bufera al Comune di Crescentino. In queste ore è in corso una vasta operazione della Squadra Mobile della Polizia di Stato, coordinata dalla locale Procura della Repubblica, che sta dando esecuzione alla misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di quattro persone, facenti parte di un’associazione per delinquere finalizzata alla corruzione, denunciando a piede libero anche due compartecipi. Inoltre, sono stati, altresì, deferiti all’Autorità Giudiziaria altri 74 soggetti per il reato di falso ideologico in atto pubblico.

Al centro dell’inchiesta vi sarebbe un’associazione a delinquere finalizzata al rilascio di false cittadinanze in favore di cittadini brasiliani.

La complessa e articolata attività investigativa, condotta attraverso numerose intercettazioni telefoniche e l’installazione di microcamere all’interno degli Uffici pubblici del Comune di Crescentino (Vc), che hanno consentito di documentare alcuni passaggi di denaro in favore di pubblici ufficiali per un giro d’affari di oltre 600.000 euro, ha portato a scovare questa associazione per delinquere che appunto si occupava di agevolare il rilascio di false cittadinanze in favore di cittadini brasiliani.

Ulteriori dettagli di questa importante operazione, saranno forniti in mattinata in una conferenza stampa alla Questura di Vercelli, alla presenza del Procuratore Capo di Vercelli dott. Pierluigi Pianta.

 

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here