Precauzioni Coronavirus: anche l’arcivescovo ha annullato il segno di pace

Monsignor Arnolfo consegna l’ostia consacrata nelle mani dei fedeli questa mattina in San Paolo

 

Vercelli – Questa mattina, celebrando la messa della 10 in San Paolo (don Osvaldo Carlino è ancora convalescente dopo una caduta accidentale in casa) al posto del parroco, l’arcivescovo Marco Arnolfo, oltre a consegnare l’ostia nella mani dei fedeli, anziché deporla sulla lingua, non ha fatto scambiare il tradizionale segno di pace appena dopo il Padre Nostro.

Un’altra precauzione per scongiurare eventuali pericoli di contagio dal Coronavirus, che evidentemente verrà ora adottata in tutta l’arcidiocesi.

Durante la messa in San Paolo monsignor Arnolfo ha pregato per tutte le vittime del Coronavirus, per i loro familiari e per chi è in prima fila a combattere questa battaglia.

 

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here