“Poche colonnine per le auto elettriche in città, nessuna con la ricarica rapida”

Riceviamo e volentieri pubblichiamo:

Caro direttore,

lo scorso anno ho fatto una scelta ecologica. Ho comperato il monopattino elettrico senza usufruire del bonus,  per buona pace della Sig.na Meloni, ed ho pensionato la mia vecchia vespa PX molto vintage, bella, ma molto inquinante. Quest’ anno ho comperato l’autovettura elettrica di cui sono entusiasta, grazie Santarella, ma il dramma e’ la ricarica.

Premetto che a Vercelli non esistono le colonnine di ricarica rapida che risolverebbero molti problemi , ma forse non siamo un capoluogo di provincia?

Stamattina dovevo mettere la macchina in carica. Inizia il calvario. Piazza del Municipio due colonnine una occupata da macchina in carica e una da un auto non elettrica in sosta.

Vado in piazza Mazzucchelli stessa situazione.. Un cittadino cosa fa a questo punto? Chiama i Vigili Urbani. Passa una pattuglia ma non si ferma, visto che c’erano…

Dopo 20 minuti arriva il propietario dell’auto con la spesa. Mi dice che lui fa sempre cosi’ per non pagare il parcheggio. Alle mie rimostranze mi manda a quel paese.

Dopo 25 minuti arriva l’agognata pattuglia , un uomo ed una donna. Mi sono permesso di sollecitare un controllo piu’ incisivo e la rimozione dell’auto per i trasgressori.

Mi e’ stato detto dal vigile di stare calmo che loro hanno molto lavoro. La vigilessa ha poi aggiunto che sono sotto organico. Cosi’ se ne sono andati dicendo che loro dovevano lavorare.

E’ inutile che spingiamo sulla svolta ecologica, che diamo i contributi, se  poi abbiamo queste situazioni e non facciamo nulla.  Erano le 9,30 dunque il servizio dei vigili di fronte alle scuole era finito, ma avevano egualmente molto lavoro.

Il sotto organico ormai e’ l’italica scusa in ogni ufficio.

Ci sono colonnine libere a Vercelli ma non in centro di fronte alla clinica sulla strada rossa ecc. Ma purtroppo io lavoro in centro.

Vogliamo, dunque, mettere delle colonnine in più, delle ricariche rapide, e fare dei controlli? Non mi sembra di chiedere molto o no?

Carlo Barbano, Vercelli

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

2 Commenti

  1. Anch’io quando trovo il distributore di benzina con la fila .. vado da un’altra parte e ce la ritrovo uguale o più lunga .. purtroppo le auto elettriche sono ancora poche e quindi anche i distributori .. e non sappiamo quale sarà davvero la fonte del nostro futuro, malgrado gli attuali entusiasmi .. si capisce che dal momento che le fonti energetiche principali ce l’hanno in pochi e fra questi c’è anche la Russia, ma non l’ “America” .. l’elettrico diventa “il meglio che c’è” per l’ “occidente” .. il quale però sembra avere il fiato corto nel controllo dell’Umanità .. insomma, se dispiacerà certamente a tutti per il contrattempo in cui è incorso il nostro concittadino, sull’elettrico vi sono pareri opposti, anche nel mainstream:
    https://www.ilfattoquotidiano.it/in-edicola/articoli/2021/01/29/lauto-elettrica-inquina-molto-piu-dellibrida-il-nodo-e-la-ricarica/6082429/#:~:text=Il%20nodo%20%C3%A8%20tutto%20nell,238%20grammi%20di%20anidride%20carbonica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here