Ottima partenza della Pro: prima vittoria

La dei giocatori dopo il gol (foto Greppi)

Buona la prima per la Pro Vercelli, che inizia con il piede giusto il campionato di serie C 2021/22 superando al “Silvio Piola” il Lecco; una vittoria di misura ma ampiamente meritata per le Bianche Casacche, che hanno tenuto in mano le redini del gioco praticamente per tutta la durata della partita. Buona la prestazione dei ragazzi di mister Giuseppe Scienza, messi in campo alla perfezione in tutti i reparti; solido e pragmatico il pacchetto arretrato, con il rientrante capitan Masi, Cristini e Macchioni a francobollare implacabilmente gli avanti lombardi, concreto e lucido in fase di costruzione il centrocampo, dove si sono distinti l’inesauribile Awua, il duttile Emmanuello e il talentuoso Belardinelli protagonista di alcune giocate strappa-applausi nella prima frazione di gioco. Bene anche gli esterni Crialese e Iezzi, propositivi in fase di spinta e grintosi nei momenti di copertura mentre l’attacco, trascinato da un monumentale Bunino ben spalleggiato da un vivace Rolando (che rimpianto per quell’occasionissima nel primo tempo) ha fatto passare dei brutti momenti alla retroguardia bluceleste, pur concretizzando meno di quanto si sarebbe potut e dovuto.

 

Una prestazione di spessore quindi, al cospetto di una formazione sulla carta quotata ma che oggi pomeriggio è sembrata parecchio giù di corda, sovente in affanno nella fase difensiva ed evanescente in attacco, mai in grado di creare grattacapi di alcun tipo a Tintori, pressoché inoperoso per l’intera durata del match. Per quanto riguarda la cronaca, la prima conclusione a rete della partita è degli ospiti e porta la firma di Iocolano, che dal limite lascia partire un tiro senza troppe pretese che non impensierisce Tintori. Da quel momento in avanti è solo Pro Vercelli: al 6’ ci prova Belardinelli di testa ma la sua conclusione si spegne sul fondo, mentre lo stesso Belardinelli due minuti più tardi innesca Bunino sulla corsa, ma la conclusione del numero 9 bianco viene ribattuta in corner. Al quarto d’ora è Bunino che, di prima intenzione, libera splendidamente Rolando davanti al portiere ospite, ma la conclusione è “ciabattata” malamente tra le braccia di Pissardo. Nella mezz’ora che segue, il filo conduttore della partita non cambia, con la Pro Vercelli a tessere trame di gioco e il Lecco molto coperto, quasi incapace di controbattere con efficacia; la pressione bicciolana è però sterile e partorisce solo alcuni tentativi velleitari di Crialese e Masi che non inquadrano la porta. Ultimo brivido giusto al 45’ con un destro al volo di Belardinelli da una decina di metri, alto di un soffio.

La seconda frazione di gioco inizia in sordina, con il freno a mano tirato da parte di entrambe le squadre, ma allo scadere dell’ora di gioco i tifosi vercellesi gridano (invano) al gol: Bubino difende magistralmente palla in mezzo a un mugolo di avversari e riesce a servire sulla sinistra Crialese, il cui potente diagonale rasoterra viene corretto in rete da Bunino. Si alza però la bandierina dell’assistente che segnala una posizione di fuorigioco dell’attaccante bicciolano, ago al di là dei difensori avversari. Dopo questo episodio, inizia la girandola dei cambi: l’inerzia della partita però non cambia ed è sempre la Pro a condurre le danze, pur rischiando qualcosa al 75’ a causa di una indecisione di Tintori che perde l’attimo per il rinvio ma Kraja non ne approfitta, spedendo alto il pallonetto. Quando la partita sembra avviarsi verso un mesto pareggio “ad occhiali” arriva l’episodio che decide tutto: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Della Morte indirizza un pallone col contagiri verso Bunino che però, al momento dello stacco, viene letteralmente affondato da Merli Sala. Il direttore di gara indica senza esitazioni il dischetto del rigore e, dopo un paio di minuti di proteste ospiti, lo stesso Bunino trasforma di giustezza. La reazione del Lecco nei minuti di recupero non c’è ed è anzi la Pro a procurarsi un’occasione per arrotondare il risultato ma la conclusione dai venti metri di Erradi termina abbondantemente alta. Finisce così, con il popolo vercellese in festa per i primi tre punti della stagione e tutta la squadra in mezzo al campo a raccogliere i meritati applausi.

Qui di seguito, il tabellino della partita

PRO VERCELLI: Tintori; Cristini, Masi, Macchioni; Iezzi(dall’81’ Bruzzaniti), Awua, Emmanuello (dal 69′ Erradi), Belardinelli (dall’81’ Rizzo), Crialese (dal 69′ Clemente); Rolando (dal 61′ Della Morte), Bunino. A disposizione: Bellesolo, Carosso, Auriletto, Sangiorgi, Iotti, Romairone, Secondo. All. Scienza

LECCO: Pissardo; Merli Sala, Battistini, Enrici; Masini, Kraja(dall’81’ Morosini), Lakti, Lora; Giudici (dal 61′ Zambataro), Iocolano; Petrovic (dal 73′ Mastroianni). A disposizione: Ndiake, Ciancio, Marzorati, Buso, Purro, Di Munno, Reda, Bia, Tordini. All. Zironelli

ARBITRO: Rutella di Enna

ASSISTENTI: Cortese di Palermo e Niedda di Ozieri; quarto uomo Migliorini di Verona

MARCATORI: 89′ rigore Bunino (PV)

AMMONITI: Crialese (PV), Cristini (PV), Lora (L), Battistini(L), Mastroianni (L)

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

2 Commenti

  1. Partita che importava vincere .. anzi io mi sarei accontentato di un pari .. vuol dire che la stella brilla sul petto di tutti noi! … ingranaggi da registrare .. per ora .. migliore in campo, sicuramente il cronista di Lecco, pressoché perfetto: obiettivo e preciso .. dotato nel gioco aereo .. solo una piccola sbavatura a tempo scaduto.
    https://www.youtube.com/watch?v=H0PBJVV749s
    ————————————————————
    Vedo che il Crotone, dato fra i favoriti per tornare in A ha fatto solo un punto in due partite .. lo so che è presto per stilare la classifica .. finale .. ma .. mi domando:
    se Crotone veleggerà a centro classifica fino alla fine .. e Vercelli in cima alla graduatoria alla fine .. si trovassero nella serie che sta sotto la A: potrebbero gareggiare sotto un solo padrone!
    Se no, cosa potrebbe esser deciso?
    ———————
    Nessuna paura, io ho la risposta certa e definitiva: potranno disputare la medesimo torneo se e solo se saranno tutti dotati di green-pass

  2. NOTE: giornata calda; 676 paganti e 310 abbonati; terreno in condizioni appena accettabili (sarà cambiato presto); spettatori 1000 circa dei quali un centinaio da Lecco …
    https://www.laprovinciadilecco.it/blog/DirettaCalcioLecco/pro-vercelli-lecco-domenica-29-agosto-1730-diretta-web_1004634_41/#:~:text=NOTE%3A%20giornata%20calda%3B%20676%20paganti,Angoli%3A%205%2D2.
    MI SEMBRA UNA NOTIZIA PIUTTOSTO BUONA ..A PARTE LA GIORNATA CALDA .. CHE ERA .. MENO CALDA DEL SOLITO

Rispondi a vraie55 Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here