Domenica riapre il Museo Leone

Da domenica 24 maggio riapre il Museo Leone con i consueti orari: dal martedì al venerdì dalle 15 alle 17.30 e il sabato e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18. Nel massimo della sicurezza e del rispetto delle disposizioni emanate a seguito dell’emergenza sanitaria, il Museo si potrà visitare liberamente, anche se i flussi saranno contingentati ed è pertanto gradita la prenotazione.

L’ingresso sarà consentito indossando la mascherina e nel rispetto delle distanze di sicurezza. Il personale sarà a disposizione per rendere confortevole e sicura la visita e fornire tutte le indicazioni necessarie. Predisposti anche ingresso e uscita separati in caso di necessità, ed erogatori a colonna per l’igiene delle mani.

Inoltre procede il lavoro per il nuovo allestimento del Corridoio delle Cinquecentine con la mostra “Strade pellegrini e luoghi sacri dall’antichità al contemporaneo”, già programmata per l’inizio della primavera e poi rinviata a causa della chiusura: sarà pronta a giugno, a disposizione di tutti i visitatori.

Sempre per giugno, è in preparazione uno speciale “menu alla carta” fatto di visite guidate per gruppi ridotti e famiglie che saranno tenute, su prenotazione sempre nel rispetto delle norme di sicurezza, dal Conservatore Luca Brusotto e da Riccardo Rossi.

Da remoto prosegue invece l’attività social con la rubrica “Prima e dopo”, in onda sulle pagine Facebook e Instagram dove, a partire dal 20 maggio, si affianca un nuovo appuntamento video con “Museo Leone 2.0. I video diari di Camillo Leone” attraverso il quale ogni mercoledì Luca Brusotto, Federica Bertoni e Francesca Rebajoli, leggeranno passi tratti dalle Memorie di Camillo Leone.

Per prenotazioni e info: info@museoleone.it 0161.253204 (nei giorni feriali in orari di ufficio) o 334.8568194 (negli orari di biglietteria).

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here