Tre giorni di festa a Porta Milano

La presentazione in Sala Gruppi.

Saranno tre giorni di festa per uno dei rioni storici di Vercelli: Porta Milano. A presentarli in Sala Gruppi il sindaco Andrea Corsaro, gli assessori Mimmo Sabatino ed Emanuele Pozzolo, il presidente della Fondazione CRV Nando Lombardi, quello di Ascom Tony Bisceglia e, sempre per Ascom, Paola Bussi.

A Porta Milano, conosciuta anche come “Contrada delle castagne”, si trovano molte delle eccellenze cittadine: il Museo Borgogna, il MAC, il chiostro di Santa Chiara, la Scuola “Vallotti”, Palazzo Centoris, la chiesa di San Giuliano, la colonna di Fra Dolcino, il Liceo Scientifico, solo per citarne alcuni. Oltre, naturalmente, a numerosi esercizi commerciali che stanno resistendo nonostante la crisi (altri purtroppo hanno chiuso).

“…ti ricordi di Porta Milano?” si svolgerà da venerdì 25 a domenica 27. Da piazza Tizzoni a piazza Cugnolio verranno allestiti i quindici stand della “Festa del cioccolato e del dolce”, aperta dalle 10 alle 20 con possibilità di assaggiare il cioccolato in tutte le sue forme e partecipare a interessanti laboratori per bambini di tutte le età.

Sabato i negozi in festa con palloncini, degustazioni, musica, gonfiabili, spettacolo di sputafuoco, trampolieri e bolle di sapone. Alle 16.30 esibizione delle allieve di DanzArte che proporranno un balletto creato apposta per bambini ammalati.

Anche i due musei parteciperanno: al Borgogna visita alla mostra di Eleazaro Oldoni al prezzo speciale di 8 €; al MAC biglietto di ingresso fissato a 4 €. Inoltre l’amministrazione sta lavorando per aprire le porte di Palazzo Tizzoni dove si trova una testimonianza pittorica rilevante: Gli dei e le muse in Parnaso, affresco di inizio ‘600 realizzato da Guglielmo Caccia detto il Moncalvo.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here