Santhià: accordo tra EntsorgaFin e Iren per potenziare l’impianto compost

 

Santhià – Importante iniziativa industriale nel campo del recupero della frazione organica proveniente da raccolta differenziata domestica intrapresa dal Gruppo Iren, che nella mattinata di martedì 23 ha siglato un contratto preliminare con la società EntsorgaFin S.p.a. finalizzato all’acquisto del 100% del capitale sociale di Territorio e Risorse S.r.l., società che ha realizzato e gestisce un impianto di compostaggio e di digestione aerobica nel Comune di Santhià.

L’impianto è attualmente autorizzato per il trattamento di rifiuti fino a 36.000 tonnellate annue di cui 26.000 tonnellate di FORSU (frazione organica del rifiuto saolido urbano: in pratica quello che noi chiamiamo normalmente l’umjido) e 10.000 di rifiuti vegetali. Territorio e Risorse S.r.l. è titolare dell’autorizzazione all’ampliamento dell’impianto esistente che prevede un aumento della potenzialità di trattamento a 50.000 tonnellate annue di cui 40.000 tonnellate di FORSU e 10.000 tonnellate di rifiuti vegetali. Il corrispettivo totale dell’operazione sarà di circa 6,5 milioni di euro (debito incluso) e l’operazione è sottoposta a talune condizioni sospensive. L’ampliamento comporterà un investimento aggiuntivo di circa 10 milioni di euro e consentirà all’impianto di raggiungere un EBITDA (cioè un guadagno operativo lordo) di circa 2,5 milioni di euro (a partire dai circa 0,65 milioni di euro attuali) con una produzione di circa 2,6 milioni di metri cubi di biometano. «

”L’iniziativa industriale di acquisizione di Territorio e Risorse ha dichiarato Renato Boero, Presidente del Gruppo Iren- si inserisce nel quadro delle scelte strategiche di valorizzazione e recupero della componente umida del rifiuto (la FORSU) con produzione di biometano in Piemonte, in continuità con analoghi investimenti in corso di realizzazione ed autorizzazione nei territori di riferimento».

Dichiarazioni cui fanno eco quelle di Massimiliano Bianco, Amministratore Delegato: ”L’operazione di acquisizione di TR si inquadra in un disegno di integrazione verticale dell’attuale attività del Gruppo Iren nel campo del recupero della frazione organica proveniente da raccolta differenziata domestica in modo compatibile con il fabbisogno impiantistico del Gruppo previsto all’interno del vigente Piano Industriale Iren 2019-2023”. 

F.m.

 

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here