Forte vento: cade una vetrata alla stazione di Santhià, colpito un agente Polfer

Hisilicon Balong

Il forte vento che da ieri sta spazzando il Piemonte, da stamani ha colpito anche la provincia di Vercelli. Vento che a Santhià, alla stazione, ha causato momenti di paura quando una raffica ha fatto crollare una vetrata che ha colpito in pieno un sovraintendente della Polizia ferroviaria.

Il sovrintendente, prontamente soccorso dal 118, se l’è cavata con qualche contusione ma senza tagli o ferite. Un po’ ammaccato dunque, ma la vittima pare stare bene. Rimane lo spavento per l’accaduto.

 

Per ora non si registrano altri danni in provincia. Le raffiche di vento, però, potrebbero proseguire fino a sera. Il consiglio è di fare attenzione soprattutto in prossimità di alberate, di cantieri con corichi sospesi o aree in cui si notino strutture precarie.

 

E, sempre a Santhià, il sindaco Angelo Cappuccio ha disposto con un’ordinanza urgente la chiusura del cimitero comunale per tutto il pomeriggio. “Ho deciso per motivi di sicurezza, di chiudere il Cimitero per tutto il pomeriggio di oggi a causa del vento forte. Sono certo che tutti comprenderete tale urgenza dettata dalla necessità di prevenire qualsiasi situazione di pericolo”, ha scritto il primo cittadini sui social per spiegare la decisione.

 

 

 

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

1 commento

Rispondi a Raffiche di vento, pali e alberi abbattuti, tetti che perdono le coperture: molti interventi dei vigili del fuoco - TG Vercelli Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here