Coppa Italia: la Pro Vercelli di Scienza elimina ai rigori la Pergolettese

Foto di Renato Greppi

La prima partita ufficiale della stagione 2021/2022 regala un sorriso alla Pro Vercelli che passa ai calci di rigore ai danni della Pergolettese dopo una partita che ha visto più occasioni da gol per i piemontesi. I lombardi hanno messo il naso avanti poche volte e mai si sono resi realmente pericolosi. La Pro invece ha costruito di più, è andata vicino al vantaggio almeno tre volte e ha pure preso un palo con Rolando.

I tempi regolamentari si erano chiusi sullo 0-0. Partenza soft dei padroni di casa, complice anche il caldo. Poi col passare dei minuti i ragazzi di Scienza hanno preso in mano le redini della gara, ma non sono stati in grado di andare a segno. Ottime le prove dei nuovi acquisti Belardinelli e Macchioni, tuttavia è ancora presto per giudicare il lavoro del tecnico.

Scienza può essere moderatamente soddisfatto della prima uscita ufficiale dei suoi giocatori (foto Greppi)

Scienza decide per un 3-5-2 con Tintori in porta; Auriletto, Cristini e Carosso in difesa; Iezzi, Awua, Emmanuello, Erradi e Crialese sulla mediana; Comi e Rolando in attacco. Nella Pergolettese di Lucchini c’è l’ex Varas.

Nel primo quarto d’ora regna la noia, complice anche il caldo che non invoglia i giocatori a sprecare troppe energie. Tuttavia c’è da segnalare una supremazia di possesso palla della Pergolettese che però non concretizza. La Pro quando capita si affida a qualche lancio lungo.

Al 29′ Rolando sveglia la partita con una bella conclusione da fuori area che si stampa sulla base del palo. Successivamente Emmanuello va anch’egli vicino al gol di testa. Al 37′ è ancora la Pro a insistere, ma prima Comi e poi Erradi cincischiano troppo. Si va a riposo sul risultato di 0-0.

In avvio di ripresa la Pro reclama il rigore per un mani avversario in area su colpo di testa di Crialese. Al 55′ cross di Rolando dalla destra, bell’inserimento di Comi che non ci arriva per un soffio. Al 63′ calcio di punizione di Rolando di poco alto sulla traversa. Nello stesso minuto fuori Erradi ed esordio per Belardinelli.

Al 76′ è il turno di Bunino e Iotti per Comi ed Emmanuello. All’81 Cristini si trova il pallone che è solo da spingere in rete, ma Soncin è reattivo e gli dice di no. All’85’ fuori Carosso e Awua (crampi per lui), dentro Macchioni e Sangiorgi. I tempi regolamentari si chiudono sullo 0-0, si va ai supplementari.

Che si aprono con la Pro in attacco, da segnalare l’esterno di Belardinelli che però finisce alto. Poi tocca a Bunino, ma anche in quel caso la palla fa la barba al palo. Al 12′ del primo tempo supplementare esce Rolando ed entra Silenzi. Sul finire ci prova anche la Pergolettese ma senza fortuna.

Al 107′ gran tiro di Iotti e altrettanto grande risposta di Soncin. Al 120′ Belardinelli ha sui piedi il match point ma lo fallisce. L’arbitro fischia la fine, si va ai calci di rigore. La sequenza: Varas (gol), Belardinelli (gol), Villa (parato), Bunino (gol), Arini (gol), Macchioni (parato), Guiu (alto), Silenzi (parato), Morello (traversa), Iotti (gol). La Pro Vercelli si qualifica ai calci di rigore. Affronterà nel prossimo turno la vincente tra Lecco e Albinoleffe. Intanto c’è da pensare all’esordio in campionato, domenica 29 agosto al “Piola” proprio col Lecco.

m.m.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

2 Commenti

  1. La parola al “Mister” .. visibilmente disteso (non si gratta più la barba come la volta precedente) .. l’anno scorso le interviste della pro erano mal fatte (direi) .. anche questo video difetta un po’ per l’audio, ma se abitate in campagna e potete mettere a tutto volume forse capirete anche le risposte di Scienza.
    … ottimo sistema per non dare vantaggi all’avversario.
    https://www.youtube.com/watch?v=nPsmCGlUFbw

Rispondi a vraie55 Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here