Bollettino Covid della Regione: 122 contagi in più a Vercelli. Importante discesa dei ricoverati in Piemonte

Sono 72 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 6 verificatisi oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).

Il totale è ora 5.875 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 903 Alessandria, 345 Asti, 271 Biella, 637 Cuneo, 538 Novara, 2.650 Torino, 290 Vercelli (+0), 179 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 62 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte.

LA SITUAZIONE DEI CONTAGI

I casi di persone finora risultate positive al Covid-19 in Piemonte sono 159.004(+2.751rispetto a ieri, di cui 1148, il 42%, sono asintomatici).

I casi sono così ripartiti: 730 screening, 1.184 contatti di caso, 837 con indagine in corso; per ambito: 379 Rsa/Strutture socio-assistenziali, 154 scolastico, 2218 popolazione generale.

La suddivisione complessiva su base provinciale diventa: 13.633 Alessandria, 7.304 Asti, 5.461 Biella, 21.624 Cuneo, 12.077 Novara, 85.474 Torino, 5.888 Vercelli (+122), 5.190 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 899 residenti fuori regione ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 1.454 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 403 ( +0 rispetto a ieri).

I ricoverati non in terapia intensiva sono 4.992 (-103rispetto a ieri).

Le persone in isolamento domiciliare sono 73.011

I tamponi diagnostici finora processati sono 1.490.715 (+22.418rispetto a ieri), di cui 774.361 risultati negativi.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

1 commento

  1. DATO CHE I 21 INDICATORI CHE IL GOVERNO DICE DI ESAMINARE PER DECIDERE IL GRADO DI RECLUSIONE da impartire urbi et orbi) NON SONO STATI SPIEGATI PER QUANTO RIGUARDA I CRITERI DI COMPLESSA ANALISI NECESSARI PER PROCLAMARE LA CLASSIFICA GENEREALE .. O, PER ORA NON HANNO MAI “SVELATO” COME SI DICE OGGI, L’ALGORITMO !!! (MALGRADO NUMEROSE MA TIMIDE RICHIESTE) .. tutto ciò premesso .. BLàBLàBLà: SE PER NATALE SAREMO IN SEMILIBERTà O IN CARCERE DURO, TUTTO CIò DIPENDERA’ DALLA VOLONTà O DELL’UMORE DEL MOMENTO non di Giuseppi o del sostituto ma DI CHI DECIDE DAVVERO.

Rispondi a vraie55 Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here