Versa acido sul viso di un 28enne. Vercellese arrestata a Genova

Ha spruzzato sul viso di un barista di 28 anni dello spray al peperoncino. Più gli ha versato dell’acido in testa. È stata fermata su disposizione della Procura di Milano T. M., la 43enne vercellese che ieri, in piazza Gae Aulenti a Milano, ha aggredito un uomo conosciuto da poco sul web e che aveva cominciato ad ossessionare.

Lui ha ustioni gravi alla guancia, al collo, alla spalla e alla mano sinistra (gli occhi sono «salvi»). È già stato dimesso dall’ospedale. La donna, una Vercellese classe 1946, invece è in carcere a Genova dove è stata rintracciata. A lei, con precedenti specifici risalenti al 2018, la pm Alessia Menegazzo e il procuratore aggiunto Letizia Mannella, oltre a stalking e lesioni gravi, per la prima volta in Italia il reato previsto con l’entrata in vigore del Codice Rosso e cioè «la deformazione dell’aspetto della persona mediante lesioni permanenti al viso».

 

L’aggressione è avvenuta in pieno giorno, qualche minuto prima delle 11 di ieri, nel quartiere Porta Nuova. Grazie ai filmati delle telecamere, è stato possibile non solo avere immagini della donna ma anche ricostruire la dinamica dell’agguato. La 43enne, con occhialoni scuri, cappuccio di una felpa sulla testa e giaccone nero, attorno alle 11, si era piazzata all’ingresso della piazza, in cima alle scale. Lui ha anche tentato di fuggire ma lo ha inseguito e gli ha spruzzato prima lo spray e poi gli ha rovesciato in testa il contenuto di una bottiglia che nascondeva, assieme a un coltello, sotto l’ampia giacca scura. “Mi sono sentito bruciare tutto il volto – ha detto il 28enne agli investigatori – e ho sentito scendere una sostanza liquida sul collo”.

I due si erano conosciuti lo scorso 18 dicembre su un sito di incontri (Bakecaincontri), tra loro era nata una breve frequentazione, quasi subito troncata dal ragazzo. I carabinieri stanno cercando di ricostruire il passato della donna. Ultimamente, da quanto si è saputo, era stata registrata come ospite in alcuni dormitori della Caritas tra Milano e Alessandria

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here