Vacanze in Valsesia: lunedì il sorteggio dei cento fortunati al Rifugio Margherita

Oltre 15.000 persone dall’Italia e dall’estero hanno partecipato a Vacanze in Valsesia, il concorso con il montepremi di 50.000 € che ha messo in palio cento buoni da 500 € da spendere nelle strutture valsesiane.

A farla da padroni il Piemonte e la Lombardia con in totale 10.700 partecipazioni. Circa duecentocinquanta cartoline dalla Sicilia, più di cento dal Trentino, poi Puglia, Toscana, Campania, Emila Romagna, Veneto, Lazio e Liguria e via via tutte le altre regioni. Un centinaio coloro che hanno tentato la fortuna dalla Francia e da altri Paesi d’Europa, tra cui la Svezia e l’Inghilterra. Pure un iscritto da New York.

«Siamo andati oltre le aspettative – commenta il sindaco di Borgosesia Paolo Tiramani – Le iscrizioni arrivate da tutta Italia ci hanno confermato la bontà delle scelte fatte: da Sgarbi come testimonial alle modalità di partecipazione, fino al passaparola sui social, che ha portato il nostro concorso nelle bacheche di tanti italiani. È evidente la conferma dell’affetto per il nostro territorio da parte dei lombardi, da sempre affezionati frequentatori della Valsesia. Se invece andiamo a vedere i numeri città per città, il maggior numero di iscritti, oltre 700, si registra a Torino, a cui si aggiungono tante iscrizioni da centri limitrofi, come Pinerolo, San Mauro, Venaria Reale: questo è un ottimo segnale per i nostri operatori turistici, che contano molto sul turismo proveniente dal capoluogo piemontese, un bacino d’utenza da consolidare».

«Pur consapevoli del cammino che la nostra iniziativa stava facendo – prosegue Tiramani – in termini di condivisioni e popolarità, è stato emozionante scoprire partecipanti da città a km di distanza da noi, come Napoli, Perugia, Palermo, Catania, Venezia, Città di Castello, Bari e anche Pistoia, Rimini, Arezzo, Matera, Udine, L’Aquila, Potenza, Lecce, Pomezia e tante altre città d’Italia. Questo vuol dire che la Valsesia suscita interesse, con le sue montagne incontaminate e una proposta che abbina natura, arte e sport, ma ci conferma anche che la nostra proposta ha colto nel segno, dando una risposta ai tanti italiani vogliono andare in vacanza, e non hanno trovato la risposta ai loro bisogni nel bonus governativo, tanto farraginoso nei meccanismi quanto inefficace dal punto di vista del sostegno economico. Noi diamo soldi veri, e la gente lo ha capito».

Lunedì 13 luglio nella suggestiva cornice del Rifugio Margherita sul Monte Rosa a 4.554 metri l’estrazione che decreterà i cento fortunati. La delegazione che si occuperà del sorteggio salirà al rifugio già domenica mattina, raggiungendo Indren in funivia per poi proseguire a piedi fino alla vetta.

«Saliremo in tre – spiega il sindaco di Alagna Roberto Veggi, che come pubblico ufficiale avrà anche la funzione di notaio – insieme a me ci saranno il consigliere regionale Angelo Dago e il Sindaco di Quarona Francesco Pietrasanta e saremo accompagnati da Matteo Bernasconi, del Sagf. L’aspetto della sicurezza è molto importante, le temperature di questo periodo impongono la massima attenzione, per questo abbiamo scelto di salire il giorno prima e di pernottare al rifugio. Qui saremo accolti da Giuliano Masoni, responsabile di RifugiMonterosa, che ringraziamo per l’ospitalità, così come ringraziamo Monterosa2000 che ci offre i biglietti per salire fino a Indren».

«Tutti i biglietti corrispondenti ai partecipanti saranno inseriti nell’urna trasparente utilizzata per la lotteria del Carnevale di Alagna Riva – così Francesco Pietrasanta – quindi verranno estratti i cento biglietti vincenti, comunicheremo ai vincitori l’avvenuto sorteggio. Auguro buona fortuna a tutti e anche a chi non vincerà ricordiamo che la Valsesia attende tutti a braccia aperte, offrendo la garanzia di una vacanza indimenticabile circondati da una natura stupefacente e accolti da strutture moderne e confortevoli».

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here