Pro Vercelli: domani sera il derby con l’Alessandria vale il primato

Profumo di derby a Vercelli: domani sera al “Piola” arriva l’Alessandria che da quando c’è Moreno Longo in panchina ha cambiato marcia e ha risalito la china, fino ad arrivare a ridosso delle prime. La classifica ora parla così: Como 59 punti, Pro Vercelli 58, Renate 55 e Alessandria 53. Dunque il posticipo sancirà se i grigi possono rientrare o meno nella lotta promozione o si dovranno accontentare dei playoff.

Interessante anche il discorso dal punto di vista dei bianchi: l’occasione è ghiotta per scalzare il Como, sconfitto oggi 1-0 dal Piacenza di Scazzola, in quello che si preannuncia uno dei più avvincenti finali di campionato mai visti negli ultimi anni.

Nel turno infrasettimanale la Pro ha pareggiato 0-0 a Sesto, fallendo il rigore del successo con Comi a pochi minuti dalla fine. In quel momento il Como doveva ancora giocare, così come il Renate, ma quando tutti pensavano al peggio, ecco l’insperato: il Como che perde in casa con l’AlbinoLeffe e il Renate che si arrende 2-0 proprio all’Alessandria. In pratica situazione immutata, anzi, con la Pro che ha guadagnato un punto su entrambe le concorrenti. Un po’ di rammarico c’è, ma è inutile piangere sul latte versato.

La pensa allo stesso modo Francesco Modesto, uno che non è mai andato alla ricerca di alibi e ha sempre parlato pane al pane, vino al vino. «Sarà una partita tosta, sui duelli, perché sono una squadra con tanti giocatori di esperienza – così il mister alla vigilia – E con un grande allenatore, che ha allenato anche in Serie A. Dovremo giocare da Pro, non con il freno a mano tirato. Poi, alla fine, la spensieratezza ci porterà a ottenere i risultati che saranno una conseguenza. L’Alessandria ha giocatori importanti in tutti i reparti. Sarà una grande gara».

Modesto potrà contare sull’undici tipo. Anche su Hristov, convocato nella Nazionale bulgara. Un premio per lui, difensore tra i migliori di tutti e tre i gironi. Recuperato pure Masi che nei giorni scorsi accusava qualche fastidio. Il tecnico potrà schierare la formazione tipo. 3-4-3 che dovrebbe essere disegnato in questo modo: Saro tra i pali; Hristov, Masi e Auriletto in difesa; a centrocampo Gatto e Iezzi sulle fasce, Emmanuello e uno tra Nielsen e Awua nella zona nevralgica; Rolando, Comi e Zerbin in attacco. Nell’Alessandria di Longo ci saranno gli ex Francesco “Ciccio” Cosenza, Mattia Mustacchio e Umberto Eusepi.

Il fischio di inizio di Pro Vercelli – Alessandria è fissato per le 21 di lunedì 22 marzo allo stadio “Silvio Piola”. Arbitrerà il signor Paride Tremolada della sezione di Monza, che aveva diretto le bianche casacche la scorsa stagione nella sfida di Coppa Italia con il Renate. Il match si potrà vedere su RaiSport (canale 57 e 58 del digitale terrestre) o a pagamento sulla piattaforma Eleven Sports. All’andata finì 2-1 per l’Alessandria.

m.m.

 

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

5 Commenti

  1. In tanti speravamo che al Como oggi arrivasse la seconda tegola (consecutiva) sulla testa .. a Piacenza tirava un’aria cattiva .. per fortuna in campo non s’è arrivati a tanto .. ma hanno perso!
    https://www.piacenzasera.it/2021/03/colpito-da-un-tronco-e-grave-un-uomo-elitrasportato-a-parma/375929/
    Quando andremo a Piacenza (18.4.21) .. come sarà la classifica? .. non solo la nostra .. ci sarà da stare attenti!!
    GUARDATE L’INDECIFRABILE DAL PUNTO DI VISTA SPORTIVO .. ADDIO CONTEMPORANEITA’ DELL’EVENTO SPORTIVO .. L’INCOMPRENSIBILE CLASSIFICA. LA PRIMA COLONNA RIPORTA LE PARTITE GIOCATE E L’ULTIMA I PUNTI FATTI. (CON LA LUCCHESE CHE STA BATTENDO LA PISTOIESE .. NON TERMINATA)
    32 PIACENZA 36
    29 PERGOLETTESE 35
    28 OLBIA 31
    31 GIANA 31
    30 PISTOIESE 27
    32 LUCCHESE 26
    32 LIVORNO 21

Rispondi a vraie55 Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here