Pro, il mercato è in fase di stallo

Presentati ieri nella sala stampa del “Piola” i due nuovi, e per ora unici, acquisti della Pro Vercelli nel mercato di riparazione. Sono – come ormai è noto a chiunque – il portiere Mirko Pigliacelli e il centrocampista Gladestony Da Silva. Dal Pescara arriva il primo, che già aveva vestito la bianca casacca due stagioni fa, dal Catania il secondo. Entrambi sono molto motivati, soprattutto Pigliacelli il quale ha affermato di essere ottimista per il girone di ritorno.

Alla presentazione c’era anche il direttore sportivo Massimo Varini il quale ha fatto il punto della situazione. Partendo dalle priorità, che sono un difensore centrale e un attaccante. Qui sorgono i problemi perché l’affare Adejo è saltato all’ultimo istante quando tutto sembrava ormai concluso. Di concreto resta il fatto che Legati starà fuori due mesi per infortunio e che Bergamelli sta stringendo i denti da tre mesi. Allo stato attuale di ruolo ci sono solo Jidayi e Konaté. Perciò ha ragione Varini: un centrale è necessario.

Sull’attaccante il discorso è ancora più complicato. Se è vero che finora grossi colpi di mercato non ce ne sono stati, è anche vero che dalle notizie che leggiamo ogni giorno sui siti specializzati pare che la Pro non abbia tutto questo appeal, probabilmente per l’ultimo posto che occupa in classifica. Se la società ha detto no a spese folli (leggi Gonzelez e Ganz) in queste ultime ore sono da registrare i rifiuti di Monachello e di Geijo. Si sono fatti alcuni nomi, come quelli di Cappelluzzo e di Rodriguez.

Urge affrettare i tempi perché la ripresa del campionato è fissata per il 20 gennaio (trasferta tutt’altro che abbordabile a Frosinone) e Atzori ha bisogno di avere i giocatori che servono almeno una settimana prima per allenarli e poterli inserire nel suo schema. Insomma il tempo stringe.

Sul piede di partenza Firenze che ha scelto Venezia e forse Raicevic, sebbene Varini abbia dichiarato che per ora non sa nulla di eventuali offerte. Di sicuro se ne andranno, probabilmente in Lega Pro, alcuni giocatori che sono stati adoperati col contagocce. Comunque, finora le trattative, sia in uscita che in entrata, se esistono sono state tenute ben nascoste. Parole se ne dicono molte, ma, Pigliacelli e Da Silva a parte, non c’è nulla di ufficiale.

Intanto è stata organizzata un’amichevole sabato 13 al “Piola” con il Cuneo dove milita l’ex Andrea Rosso, un giocatore che il pubblico vercellese ricorda molto bene essendo stato uno degli artefici della prima promozione in serie B.

m.m.

SCRIVI UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here