Nuove polemiche su Giuseppe Cannata per un post con un fotomontaggio su Silvia Romano

Giuseppe Cannata

Un fotomontaggio che ritrae Silvia Romano, la volontaria italiana liberata in Kenya il 9 maggio, affacciata alla finestra di casa con un uomo di colore alle sue spalle, ha scatenato nuove polemiche contro Giuseppe Cannata che la scorsa estate finì nella bufera – e al centro di un’indagine giudiziaria – per un post omofobo pubblicato sul suo profilo.

Cannata in pratica avrebbe “ripostato” su Facebook tale foto, immagine che circola sul social e che qualche utente aveva già segnalata come offensiva. Cannata all’epoca eletto in Comune con Fratelli d’Italia e poi espulso dal partito, tutt’ora è consigliere di maggioranza a Vercelli.

Contro questo nuovo post sul social arriva la richiesta del Comitato Antifascista e Antirazzista vercelelse che in una nota chiede le sue immediate dimissioni dal Comune. “Ed ecco ci risiamo – scrivono -. Il consigliere comunale Giuseppe Cannata dopo i suoi numerosi precedenti gravemente omofobi e di incitazione alla violenza, ancora una volta, non è riuscito a trattenersi dal pubblicare sui social contenuti di bassissimo livello. Prima sono stati i gay il suo bersaglio: con la frase “uccideteli tutti” il consiglio comunale è finito su tutte le testate nazionali, con conseguente vergogna per la città di Vercelli. Nonostante le richieste di dimissioni da parte di cittadini, associazioni, di noi Comitato Vercelli Antifascista, il consigliere Cannata non si dimette”. “Confermando di non aver nessun rispetto dei cittadini vercellesi continua ad infangare e delegittimare il consiglio comunale con la sua presenza – proseguono dal Comitato Antirazzista – tra i rappresentanti istituzionali della cittadinanza. Prima l’odio e la violenza contro “i gay”, ora invece, si aggiunge alla valanga dei più beceri insulti sessisti rivolti a Silvia Romano, con le conseguenti numerose minacce ricevute. Nessuno deve utilizzare i ruoli istituzionali per fare da amplificatore per l’omofobia, razzismo e sessismo. Per questo motivo ribadiamo: Cannata Dimettiti!”.

Contro Cannata, sui social, si è espressa anche Giulia Bodo di Arcigay, anche lei risollevando la questione delle dimissioni del consigliere.

 

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here