Lia Pascaniuc protagonista a Torino con il suo Tempus Fugit

Lia Pascaniuc, Tempus Fugit, particolare dell'opera

Inaugura domani, mercoledì 3 novembre, nello showroom Antonio Lupi in via Carlo Boucheron 15/b a Torino, la mostra di Lia Pascaniuc Tempus Fugit, organizzata in collaborazione con la Galleria Weber & Weber.

I temi cari alla visual artist sono i valori della sostenibilità e dell’ecologia nella prospettiva di un’ideale armonia e convivenza tra pianeta e umanità. Con la sua arte esplora le emergenze della società odierna, in primo luogo l’acqua, l’ambiente e i suoi fenomeni naturali.

Tempus fugit, ma l’istante può essere colto e reso eterno. La bellezza e la leggerezza dell’essere, che dominano la scena cristallizzandone l’attimo, trovano il loro ambiente naturale nell’elemento acqua, da cui proviene ogni forma vivente sul pianeta. La superficie liquida rispecchia l’essenza: corporea ed eterea di ogni cosa.

Ma il tempo non aspetta, trascorre inesorabile, trasformando ogni cosa al suo passaggio. L’ambiente muta col passare del tempo e il ghiaccio si scioglie nel suo elemento più puro e duttile: l’acqua, che plasmandosi rispetto a ciò che la circonda, ne colma ogni fessura, eliminando ogni imperfezione nello spazio così come e nel tempo.

Tempus Fugit proseguirà fino al 23 dicembre e si potrà visitare nei seguenti orari: da lunedi a venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19; sabato dalle 9 alle 13. Giovedì 11 novembre è in programma una serata aperitivo dalle 18 alle 21.

Per altre informazioni: info@superfisisnc.it o 011.5611720

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here