La Pro deve fare attenzione all’Arzachena

Foto Ivan Benedetto

La classifica di Pro Vercelli e Arzachena non potrebbe essere più diversa: 47 punti hanno i piemontesi, 24 i sardi. Eppure, a guardare le ultime cinque partite sembrerebbe essere il contrario: media retrocessione per la Pro che ha conquistato 4 punti, media promozione per l’Arzachena che ne ha intascati 13.

Per questo motivo la sfida di domani al “Piola” è da prendere con le molle. La squadra di Mauro Giorico è tra le più in forma del campionato, i numeri non mentono, mentre la Pro dal canto suo sta rimettendo insieme i pezzi dopo il periodo nero in cui è stata superata dalle dirette rivali.

In settimana si è parlato più del botta e risposta tra Grieco e Comi che di calcio giocato. Il tecnico, al termine del pareggio di domenica con la Robur Siena, ha tuonato contro la sua punta, rea di essersi impegnato poco fino a questo momento. Pronta la risposta dell’interessato che si è detto arrabbiato per essere stato attaccato così sul piano personale.

Sono cose che succedono quando i nervi sono più tesi del dovuto. Gli sfoghi ci stanno se però a posteriori sono costruttivi, quindi vedremo se le posizioni si arroccheranno ulteriormente o si troverà un punto di contatto. Grieco ci ha messo una pietra sopra, affermando che Comi è una risorsa importante.

«Dobbiamo cercare di vincere la partita, senza voler far tutto e subito: ci vuole la pazienza di ragionare, farà caldo e bisogna far correre la palla. Serve lucidità: rispettiamo l’Arzachena, ma per noi non cambia nulla giocare contro loro o l’Entella. Con il Siena abbiamo interrotto la serie negativa di risultati, ma delle prestazioni sono soddisfatto», così il mister alla vigilia.

La Pro non avrà a disposizione Azzi e Mal, il primo infortunato, il secondo influenzato. I due si vanno ad aggiungere a Rosso e a Tedeschi che è in via di miglioramento. Grieco ha detto che sta provando diverse soluzioni, ma dovrebbe partire con il 4-2-3-1: Nobile fra i pali; Berra, Milesi, Crescenzi e Mammarella in difesa; Bellemo e Sangiorgi dietro a Emmanuello o Leo Gatto, Germano e Max Gatto; in avanti Morra.

Il fischio di inizio di Pro Vercelli – Arzachena è fissato per le 14.30 di domani, sabato 16 marzo, allo stadio “Silvio Piola”. Arbitrerà il signor Fabio Pasciuta della sezione di Ravenna, alla sua prima direzione delle bianche casacche.

m.m.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here