Party in un casa alle 2 di notte: otto denunciati per violazione delle norme anti-Covid

Verso le 2 di notte del 6 giugno, otto persone stavano facendo un party in una casa del centro storico: durante il normale servizio di controllo del territorio, la Squadra Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico è intervenuta e lo ha interrotto.

Dopo i controlli le persone che si trovano in quella casa, tutte non conviventi, sono state sanzionate dalla Squadra Amministrativa della Polizia amministrativa e sociale della Questura aver violato il divieto di assembramento tra persone, ai sensi del Dpcm del 2 marzo 2021.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

2 Commenti

  1. Ricordo perfettamente che il giorno 6 alle 2 non potevo prender sonno (Pascoli: I due fratelli), forse proprio perché infastidito dal chiassoso viavai dei dei virus che facevano bisboccia durante il weekend. Mi chidevo: chissà cosa starà facendo ora la SQUADRA VOLANTE DELL’UFFICIO PREVENZIONE GENERALE E SOCCORSO PUBBLICO…
    Il fatto è di una gravità Assoluta (parlo per i posteri o per coloro che pur leggendo in un momento qualsiasi, provenissero “dal passato”, fantasmi insomma) per due ragioni:
    1. l’ora del pasto, le 02.00 proprio a metà, al culmine della baraonda, l’ora canonica degli epici coprifuochi, quando il virus ama massimamente andare in pizzeria, al cinema (predilige i documentari) e nelle case non presidiate da numerose famigliee al completo ma da
    2. tante persone (8) non consanguinee!! Rischiosissimo. I virus come si sa si muovono proprio in 7 o 8 per volta e sono molto religiosi, credono ancora nella famiglia patriarcale (solo quelli delle varianti dell’UE) e vogliono farsi una famiglia.. anzi 8. Ma ignorano totalmente il cinema americano (7 fratelli per 7 sorellecovid). Sono, per noi, i rischi dell’ignoranza.

Rispondi a vraie55 Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here