A Caresanablot le qualificazioni di Spada giovanile, attesi molti atleti da tutto il Nord Italia

C’è grande attesa per la seconda prova di qualificazione di Spada maschile e femminile, rivolta alle categorie Cadetti e Giovani della Zona 1, che si terrà dal 27 al 30 gennaio all’interno del Centro VercelliFiere di Caresanablot.

La gara vedrà impegnati tutti i giovani atleti under 17 provenienti dal Nord Italia, che si affronteranno per conquistare l’accesso alle fasi finali dei Campionati Italiani. Rispetto alla prima prova svoltasi a Trento nel mese di novembre, quella di Vercelli si presenta certamente come più impegnativa, perché in seguito all’annullamento delle prove regionali, la Federscherma ha autorizzato l’accesso e la partecipazione di tutti i tiratori direttamente alle prove zonali.

La prova vercellese vedrà dunque la partecipazione di molti più atleti di quanti potrebbero normalmente prendere parte a una qualificazione zonale: nei quattro giorni di gara pur contando le defezioni dell’ultima ora, si concentreranno sul nostro territorio circa 200/300 persone ogni giorno, circa un migliaio considerato tutto l’indotto.

«I nostri tesserati a Trento hanno fatto davvero molto bene – sottolinea il maestro Adalberto Dago TassinariEleonora Orso ha vinto la prova tra le cadette, tra i maschi nella stessa categoria abbiamo conquistato due finali con Filippo Checco ed Elia Galli, mentre nella categoria giovani abbiamo piazzato due spadisti e due spadiste nei sedicesimi. I nostri atleti hanno accolto con entusiasmo la notizia, perché ovviamente giocheranno in casa. Hanno tanta voglia di partecipare e sono felici di poter gareggiare. I protocolli federali pongono grande attenzione al rispetto delle normative anti-covid e attuano molte precauzioni, a differenza di quello che riscontriamo all’estero. Sono sicuro che quella di Vercelli sarà un’ottima manifestazione, esattamente come è stata quella di Trento».

L’organizzazione dell’evento, originariamente assegnata al Club Scherma Legnano, è stata solo recentemente affidata alla Pro Vercelli, che ha lavorato intensamente nelle due ultime settimane per accettare la richiesta della Federazione e assicurare lo svolgimento in piena sicurezza.

Per info: vercellischerma@yahoo.it

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here