Apertura straordinaria per il Museo Ebraico di Vercelli

Sabato 18 settembre la Comunità Ebraica di Vercelli aprirà eccezionalmente al pubblico in orario serale le porte del suo Museo per l’appuntamento Dopo lo Shabbat che avrà inizio proprio dopo l’uscita dallo Shabbat.

Il Museo della Comunità Ebraica è stato allestito tra il 2017 e il 2018 dalla presidente Rossella Treves coadiuvata dall’architetto Paola Valentini ed è conosciuto solo da pochi, nonostante la sua importanza dal punto di vista storico e didattico.

Lì sono esposte e conservate le collezioni delle Università Israelitiche di Vercelli e di Biella. Un patrimonio di opere che oltre a essere salvaguardato è anche valorizzato. Nelle vetrine espositive sono conservati manufatti, suppellettili, oggetti liturgici e opere tessili che raccontano la storia familiare e religiosa degli ebrei vercellesi e biellesi.

Un importante insieme di opere si riallaccia inoltre alle produzioni del territorio con gli argenti settecenteschi dell’argentiere Sambonetti. Tra le testimonianze esposte anche la bacchetta del direttore del coro donata alla Sinagoga per l’inaugurazione solenne del 1878, che rimanda alla tradizione musicale ebraica vercellese.

Presenti inoltre le Atarot, le corone per il Sefer Torah, tra le quali una in tessuto assolutamente rara per antichità e conservazione, i libri liturgici usati dagli officianti e il Parokhet settecentesco della Sinagoga di Biella – Piazzo, trasferito a Vercelli proprio per necessità conservative.

Tanti i temi trattati durante la visita, che sarà in tre turni: alle 21, alle 21,30 e alle 22. Il ritrovo è in Sinagoga, in via Foa 56/58. Partecipazione con Green Pass valido. Prenotazione obbligatoriasegreteria.comunitaebraicavc@gmail.com

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here