Anche in Piemonte si sperimenterà l’Avigan, farmaco giapponese che potrebbe bloccare il Coronavirus

 

Dopo che in rete sta girando da un paio di giorno il video di un farmacista romano, Cristiano Aresu, che sul suo profilo Facebook racconta come in Giappone stiano salvando vite grazie all’uso di un farmaco antinfluenzale: l’Avigan, la discussione sull’utilizzo del farmaco è esplosa.

La medicina avrebbe la capacità di bloccare il progredire della malattia, se somministrato per tempo.

 E proprio in serata la Direzione Sanità della Regione Piemonte ha invitato le Aziende sanitarie piemontesi a manifestare la propria disponibilità alla sperimentazione del farmaco giapponese, secondo le indicazioni che verranno emanate domani dall’Agenzia italiana per il farmaco, in modo da favorire il coordinamento delle attività e il dialogo con le autorità nazionali. Stessa cosa in Veneto dove Luca Zaia, governatore del Veneto, ha detto su facebook: “Sta girando un video di un farmaco giapponese, l’Avigan. Noi siamo all’avanguardia nella sperimentazione dei farmaci. Vi informo che l’Aifa ha dato l’ok anche per questo farmaco che verrà sperimentato anche in Veneto, spero che da domani si possa partire”.

 

Intanto sempre dalla Regione arriva la notizia che i laboratori privati dotati delle necessarie tecnologie, da domani potranno effettuare esami sui pazienti Covid-19 individuati dalla Regione Piemonte. Sono allo studio le modalità per consentire l’effettuazione del tampone al domicilio del paziente.

Il numero degli esami svolti verrà così essere ulteriormente incrementato.

 

Ecco il video che parla dell’Avigan sul canale youtube di La Stampa

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here