Domenica 20 appuntamento a Varallo per la pulizia del fiume Sesia

Un particolare della locandina

Domenica 20 giugno alle 9 in piazza Vittorio a Varallo parte una nuova missione di pulizia del fiume Sesia, dopo il successo della stessa iniziativa riscontrato a Borgosesia e a Quarona. I partecipanti saranno suddivisi in squadre da quattro o cinque persone che riceveranno sacchi e guanti. Poi si partirà tutti insieme per l’area selezionata. La campagna è organizzata da Unione Montana Valsesia, Società Pescatori Sportivi e Comune di Varallo.

«Prosegue il nostro impegno nella pulizia del Sesia – spiega l’assessore all’Ambiente di UMV Alberto Daffara – nell’ambito del vasto progetto Valsesia Plastic Free, finalizzato a salvaguardare l’ambiente liberandolo dalla diffusione della plastica, che purtroppo è presente in modo invasivo sulle sponde del nostro bellissimo fiume. Nelle precedenti uscite abbiamo raccolto grandi quantità di rifiuti, dimostrando che l’impegno di tutti è fondamentale: conto su una massiccia presenza di volontari anche per l’iniziativa di domenica, che si svolgerà tra Crevola e Locarno, un tratto bellissimo di fiume».

Sul fiume Sesia è attivo anche il gruppo di lavoro del professor Enrico Parolini, docente di Ecologia dell’Università Statale di Milano, che ha proceduto al prelevamento e all’analisi dei rifiuti plastici sulle sponde del Sesia e al campionamento delle acque e dei sedimenti del corso d’acqua, per verificare anche la presenza di microplastiche oltre che dei rifiuti plastici disseminati lungo le sponde.

«Se tra i tanti rifiuti rinvenuti molti hanno raggiunte le sponde del fiume trasportati dalle sue acque – così Parolini – appare invece evidente come la presenza di alcuni rifiuti sia il risultato di un abbandono deliberato da parte dei frequentatori del fiume: questi comportamenti vanno assolutamente scoraggiati, occorre che si crei una coscienza ambientale nella popolazione, e questo va fatto anche attraverso iniziative come le giornate di pulizia collettiva della Sesia».

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

1 commento

Rispondi a vraie55 Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here