Targa distrutta del dottor Ballarè. Il sindaco: “Probabilmente un incidente, non un atto vandalico”

Il sindaco Andrea Corsaro è immediatamente intervenuto sulla targa in marmo del dottor Ballarè andata a pezzi nelle scorse ore: “Ci stiamo orientando verso l’ipotesi dell’incidente automobilistico – dice  il primo cittadino -: un automezzo in retromarcia ha probabilmente colpito la palina con la targa in marmo distruggendola. Non si è trattato di un atto di vandalismo e questo ci rincuora. Sostituiremo nel più breve tempo possibile la targa”.

Ma potrebbe anche darsi, come ci ha aggiunto il sindaco stesso, che abbia semplicemente ceduto una saldatura della cornice della targa, evidentemente – in questo caso – non fatta  a regola d’arte.

Intanto, prima che il sindaco intervenisse con la spiegazione dell’incidente, una delegazioni degli Amici dei Cecco, guidata dal presidente Tony Bisceglia, era andata a deporre sul luogo un mazzo di fiori.

Intanto il titolare dell’Alba Tetti, Ermir Heqimi, per tutti Miri, è andato a recuperare i pezzi della targa e li ha portati ad un marmista per la ricostruzione, a spese su, della targa.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

2 Commenti

  1. Dopo l’immediata reazione di odio (all’atto piratesco o .. di presunto odio) promanante da parte di molti fra noi ..
    e la reazione ostantanea e non violenta dei Migliori:
    ” (..) una delegazioni degli Amici dei Cecco, guidata dal presidente Tony Bisceglia, era andata a deporre sul luogo un mazzo di fiori.
    il Sindaco Corsaro ci tranquillizza .. e delude nello stesso tempo:
    “Probabilmente un incidente, non un atto vandalico” ..
    .. anzi, si paventa il “rischio” che .. addirittura ..
    “potrebbe anche darsi, come ci ha aggiunto il sindaco stesso, che abbia semplicemente ceduto una saldatura della cornice della targa, evidentemente – in questo caso – non fatta a regola d’arte”.
    .. in tal modo si blocca l’odio dei “buoni” cittadini .. e s’impedisce ai BUONISSIMI di far donazioni, di pagar il marmo di carrara o l’incisione della ditta specializzata, quella delle pompe;
    si blocca l’Economia e la Politica vercellese !
    INAUDITO ! .. non si poteva, per una volta, anche noi Buoni, nell’interesse Gen3erale, MENTIRE e dire che erano stati degli ubriaconi provenienti dalla via dei Mercati e piazza d’Azeglio o dei Pesci? .. oppure islamici? maomettani?

  2. Per nostra grande fortuna a Vercelli c’è ancora qualcuno che si merita un grande applauso,una sincera stretta di mano….un abbraccio cordiale.
    Miri è un vero Signore e credo che entro breve la targa ritornerà al suo posto dove stamane,l’amici Toni ha deposto un pensiero molto apprezzato.
    Se,poi, è stato un incidente,va bene lo stesso e,ripeto,encomio a Miri !!!!
    Grazie molte.
    Cesare.

Rispondi a Cesare Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here