Stecco e Demichelis (Lega): “Troppe volte Asm salta la raccolta dei rifiuti”

Riceviamo e pubblichiamo:

È ormai cronaca frequente che vi siano dei mancati passaggi per la raccolta differenziata presso i condomini.

Un fatto che da parte dei cittadini è poco comprensibile, se esiste una mappa degli orari e dei giorni precisi per ogni zona della città perché viene disattesa? E cosa fa l’Azienda per capirne i motivi e far sì che non si ripeta?

Ma non solo non è chiaro al cittadino vercellese perché e come questi episodi di “inciviltà” avvengano e si ripetano, ma come anche sia tollerabile che nei condomini privi di cortile quanto non raccolto da ASM stazioni e rimanga a volte per giorni di fronte agli ingressi degli stabili.

Non ci è chiaro, dopo che ce lo hanno chiesto  diversi cittadini in proposito, se per esempio il sistema delle sanzioni comminate all’Azienda Municipalizzata che si occupa di igiene ambientale (raccolta rifiuti) sia utilizzato e stia funzionando, cosa che approfondiremo di persona.

Quello che è certo è che non si può continuare a basarsi sulla buona volontà degli Assessori comunali come i bravi Sabatino, Olivetti ed Evangelisti sempre molto disponibili a ricevere via whatsapp le segnalazioni dai cittadini e dagli amministratori per risolverle il prima possibile.

Il tema di una città pulita e che non abbia la spazzatura davanti alle abitazioni e ai condomini, che nel centro storico ha una connotazione turistica è fondamentale anche per il decoro che tutti i cittadini meritano, dato che questi servizi di raccolta della spazzatura sono svolti con i loro soldi e delle loro tasse.

Siamo convinti che questa Amministrazione abbia bene presente il problema e fiduciosi che l’Assessore preposto risolva a monte il problema nel breve, oltre che convinto che una revisione sostanziale del metodo e del contratto per la raccolta dei rifiuti sia un passo fondamentale.

Alessandro Stecco e Donatella Demichelis – Consiglieri Comunali Lega Vercelli

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

1 commento

  1. Gia’ ! Il Contratto! Chi stipulo’ il primo contratto? …e le Revisioni?? … Cosa prevede e cosa non prevede? … Il contraente che doveva fare l’ interesse del popolo ci provo’ .. ma proveniva dal mondo delle lettere e della poesia? E’ la migliore delle ipotesi. Oggi questo non dovrebbe piu’ accadere, grazie all’inventore della task-force ora c’e’ professionalita’ e va tutto per il meglio.

Rispondi a vraie55 Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here