Il Presidente della Provincia Botta in visita alla Guardia di Finanza di Vercelli

Il Presidente della Provincia di Vercelli, Eraldo Botta, si è recato oggi in visita istituzionale presso la caserma del Comando Provinciale della Guardia di Finanza “Fin. M.B.V.M. Felice Casalino” dove è stato ricevuto dal Comandante, Col. t. ISSMI Ciro Natale, e dai Comandanti dei reparti operativi dislocati nel territorio provinciale.

Durante l’incontro, il Comandante Provinciale ha illustrato al Presidente e Botta l’organizzazione e i prioritari compiti assolti dai reparti vercellesi a presidio della legalità economico-finanziaria “con particolare riferimento alla tutela della corretta destinazione delle misure finanziarie a sostegno alla ripresa economica che saranno ulteriormente rafforzate con l’attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, nel cui ambito assume centralità il ruolo di coordinamento della Provincia di Vercelli in funzione di “ente di area vasta” e sulle possibili iniziative di collaborazione istituzionale per prevenire il rischio di infiltrazione criminale nel delicato settore della spesa pubblica.

La visita ha avuto termine con la dedica alla Guardia di Finanza di Vercelli che il Presidente della Provincia ha apposto nel tradizionale “libro d’onore” del Reparto, esprimendo gratitudine per il lavoro quotidianamente assicurato sul territorio dalle Fiamme Gialle vercellesi sia a contrasto di ogni forma di illegalità economico-finanziaria che per garantire l’osservanza delle norme anti-covid in vigore.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

1 commento

  1. Il Presidente della Provincia di Vercelli, Eraldo Botta, si è recato oggi in visita istituzionale ..
    Dico subito che le visite istituzionali sono una consuetudine a TUTTI i livelli. Anche i miei genitori mi obbligavano, al ritorno in Vercelli dopo una lunga assenza, a visite istituzionali a tutti i parenti e qualche amico.
    Non potrebbero parlarsi in video-conferenza? .. con quel che costa la benzina ! …
    Detto questo, non posso far ameno di lasciar correre istintivamente i pensiero ad un avvenimento di cronaca, risalente ormai a qualche tempo fa, che mi ha particolarmente colpito (pur se, ammetto, con ogni probabilità non c’entra niente col caso di oggi):
    Russia: “Il ministro Di Maio viaggia a vuoto e pensa solo a cenare. Questa non è diplomazia”
    https://stopcensura.online/russia-il-ministro-di-maio-viaggia-a-vuoto-e-pensa-solo-a-cenare-questa-non-e-diplomazia/

Rispondi a vraie55 Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here