Positiva al Covid non rispetta la quarantena, fermata alla guida dell’auto dai Carabinieri

Una donna è stata denunciata dai carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Borgosesia nella mattinata di ieri, perché durante un controllo dell’autovettura in cui si è mostrata alquanto nervosa, è stata scoperta essere sottoposta a quarantena nonostante fosse alla guida. La donna, 54 anni, infatti era stata trovata positiva al covid-19 dal 22 maggio.
La donna, che non ha rispettato il divieto di uscita da casa, è stata invitata a rientrare immediatamente nella propria abitazione.
La 54enne, ora, come detto, dovrà rispondere alla Procura della Repubblica di Vercelli per l’inosservanza del provvedimento emesso dall’Autorità.
Sono in corso accertamenti per verificare se la donna in quel frangente ha avuto eventuali contatti con persone.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

3 Commenti

  1. Qualcosa i CC potrebbero scoprire. Avrà parlato col pizzicagnolo!… Toccato lattine di tonno? Unica certezza: è stato scongiurato qualsiasi incidente d’auto. In caso contrario ora piangeremmo una nostra concittadini deceduta perché positiva al covid. Più in sintesi: per covid… Irresponsabile.

  2. mi accorgo che la morte non pare sia stata causata da imprudenza nella guida, la causa del decesso (confermerà di sicuro anche l’eventuale autopsia) va ricercata nel fumo o nella alimentazione affatto salutistica dei cosentini, forse aveva mandato giù il vaccino con indigesti vruacculi i rapa e sazizza (broccoli di rapa fritti con olio di oliva, sale e peperoncino insieme alla salsiccia cosentina).

Rispondi a vraie55 Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here