Nel weekend due incidenti a Borgosesia: i responsabili fuggono ma vengono individuati dalla videosorveglianza

Nello scorso fine settimana a Borgosesia si sono verificati due incidenti in poche ore. In entrambi i casi i responsabili sono fuggiti dopo aver provocato il danno, ma sono stati prontamente individuati grazie al sistema di videosorveglianza.

In uno il conducente ha investito il vaso che si trova all’incrocio tra via Duca D’Aosta e via Marconi. Nell’altro in via Combattenti chi ha centrato un’auto in sosta regolare, si è precipitosamente allontanato, perdendo il paraurti, poi recuperato da un mezzo della Seso e consegnato al Comando di Polizia Municipale.

«Il codice della strada prevede che ci si debba fermare non solo in caso di danni a persone – ha sottolineato Ruggero Barberis Negra, comandante della Polizia Municipale di Borgosesia – ma anche per danni alle cose. In ogni caso è una questione di civiltà: se si provoca un incidente, ci si ferma e si chiama la Municipale o i Carabinieri, che rilevano il sinistro e si può quindi attivare l’assicurazione, risolvendo il problema in modo corretto e responsabile».

Altri cittadini, invece, ritenendosi ingiustamente sanzionati dagli agenti della Municipale, li hanno attaccati duramente sui social per aver elevato multe in un’area del centro in un giorno festivo.

«Ancora una volta prendo atto di una violenza verbale sconcertante nei confronti dei nostri agenti – è intervenuto il sindaco Paolo Tiramani – Abbiamo immediatamente provveduto a rassicurare i cittadini che le multe inappropriate verranno eliminate. Ma rimane il problema di parole e giudizi inaccettabili, postati con leggerezza su Facebook. Chiedo a tutti rispetto per le persone che lavorano per la nostra città».

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

2 Commenti

  1. Tiramani finalmente difende gli agenti da Fb e dai fuggiaschi .. poteva partire prima .. per esempio in occasione di accoltellamenti .. ma forse per lui vale il detto
    17 Se una frusta ti colpisce, ti lascia il segno
    sulla pelle,
    ma se ti colpisce la lingua, ti spezza le
    ossa.
    18 La spada uccide tante persone,
    ma ne uccide più la lingua che la spada.
    19 Fortunato chi è al riparo dei suoi colpi
    e chi non ha provato il suo furore,
    chi non ha dovuto portare il giogo della
    lingua
    http://www.lachiesa.it/bibbia.php?ricerca=citazione&Citazione=Sir%2028&Versione_CEI74=&Versione_CEI2008=&Versione_TILC=2&VersettoOn=1

Rispondi a vraie55 Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here