Il Museo Borgogna ricorda il suo fondatore con un video

Particolare del ritratto di Antonio Borgogna (per gentile concessione del Museo Borgogna)

Per l’anniversario della nascita di Antonio Borgogna, il 27 luglio del 1822, il Museo ha deciso di celebrare il suo fondatore con un video realizzato in occasione dell’evento Paroli d’na vira, con Alberto Pistola e con la collaborazione di Matteo Bellizzi.

Nel video, ambientato ai giorni nostri, Camillo Leone è all’interno del Museo alla ricerca dell’amico e rivale Antonio Borgogna. Non lo trova, ma intanto racconta la storia di come sono nate le collezioni del filantropo vercellese. Per vedere il video cliccare qui.

Ricordiamo inoltre che sabato 31 luglio alle 10 il Museo propone il percorso dedicato ai possessori dell’Abbonamento Musei Piemonte, Appunti di viaggio nelle collezioni di Antonio Borgogna: dall’Africa alla Norvegia. La visita attraverserà le sale del Museo seguendo le rotte di viaggio che hanno caratterizzato la raccolta dei dipinti e degli oggetti della collezione di Antonio Borgogna.

Su prenotazione al numero 800.329.329. Visita prevista per un massimo di quindici persone. Costo: 5 € in aggiunta al passaggio della tessera.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

2 Commenti

  1. Il notaio Leone, l’ho ascoltato, usa davvero (credevo fosse un “licenza” di Tgvc) per l’avvocato Borgogna e se stesso il termine di filantropo. Non conosce approfonditamente la cronaca mondiale e neppure quella vercellese di questi ultimi anni… é appena arrivato (il 15 di questo mese) avrà dato un’occhiata a la Sesia e parlato con la redazione di tgVercelli e qualche altro.. … quando, girando per le vie, in mezzo a noi, capirà come stanno le cose….. se ne tornerà indietro nel tempo, di 2 secoli.

Rispondi a vraie55 Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here