L’opposizione Pd in Comune: “Contrari all’utilizzo di prodotti fitosanitari convezionali per il verde pubblico”

Riceviamo e pubblichiamo

 

Vercelli torna indietro.

 

Un rischio che avevamo palesato più volte in campagna elettorale e nella discussione delle linee programmatiche, ma che non ci aspettavamo si potesse profilare anche sul tema dell’utilizzo dei diserbanti, un ambito così delicato e vicino alla salute dell’ambiente e delle persone.

L’Amministrazione Corsaro ha infatti reintrodotto la possibilità di ricorrere all’utilizzo di prodotti fitosanitari convenzionali.

 

Dal 2016 l’Amministrazione Forte, a seguito di una mozione approvata all’unanimità dal consiglio comunale, aveva avviato un percorso, difficile e complesso, che prevedeva l’abolizione dell’utilizzo di prodotti fitosanitari convenzionali per il trattamento del verde urbano.

Con questo atto politico della nuova maggioranza di centrodestra, si sceglie così di abbandonare questa strada che, con i dovuti accorgimenti, poteva portare Vercelli a diventare sempre più un esempio virtuoso nell’utilizzo di tecniche e prodotti a impatto minimo sull’ambiente e sulla salute.

 

Poco è valso il consiglio comunale straordinario richiesto dalle minoranze per scongiurare questa scelta, con la proposta di una mozione, condivisa con i gruppi consiliari del Movimento 5 Stelle, Siamo Vercelli e Voltiamo Pagina, che è stata infatti emendata dalla maggioranza, mantenendo aperta appunto la possibilità di ricorrere a trattamenti chimici convenzionali.

 

Con questo emendamento viene data sì la priorità all’utilizzo di molecole diserbanti di origine biologica. Un mero gioco di parole, in quanto tale priorità era già contenuta nel Piano originario della maggioranza, nel rispetto delle normative nazionali.

Ciò che miravamo a respingere era invece l’apertura all’utilizzo di quei prodotti fitosanitari tradizionali che potenzialmente, seppur più efficaci, possono creare conseguenze peggiori per la qualità dell’ambiente e per la salute delle persone. Prodotti che d’ora in poi saranno utilizzabili, previa valutazione del consulente fitosanitario.

 

La politica in cui noi crediamo è quella che guarda in avanti, che cerca soluzioni nuove a problemi attuali, che mettano insieme sviluppo e sostenibilità. Dobbiamo purtroppo prendere atto che, proprio mentre nel mondo si sviluppa sempre più un’attenzione ai temi della sostenibilità e della tutela dell’ambiente, Vercelli decide di restare ferma, o meglio, di tornare indietro.

 

Alberto Fragapane, Maura Forte, Michele Cressano, Carlo Nulli Rosso, Manuela Naso (Partito Democratico); Alfonso Giorgio (Vercelli per Maura Forte) 

 

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

1 commento

Rispondi a https://thanhlynoithat.com.vn Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here