Lookiero a fianco del Fondo Tempia per la prevenzione al tumore del seno

Adriana Paduos (foto Alessandro Tomiello)

In occasione del mese rosa, Lookiero, il primo servizio di personal shopping online in Europa attivo in Italia dal 2019, organizza appuntamenti live su Instagram con esperti e influencer per parlare concretamente di prevenzione, ma soprattutto cultura dell’accompagnamento nel percorso oncologico di chi amiamo.

L’obiettivo è di raggiungere più donne possibili e informarle sull’importanza della prevenzione. Per questo motivo è nata la campagna #conunpiccologesto che quest’anno vedrà in prima linea anche il Fondo Edo Tempia, noto per i suoi programmi di ricerca, di prevenzione e di cura dei tumori.

A raccontare la sua storia di paziente, in uno degli appuntamenti in calendario (gratuiti e fruibili da tutti gli utenti sulla pagina Instagram di Lookiero) anche Martina Rodini, mamma e influencer che a pochi mesi di vita del suo bambino ha affrontato la malattia e la terapia e ha usato anche vestiti e accessori strategici per affrontare i cambiamenti veloci che questo percorso impone.

In più Instagram ospiterà alcune dirette che si trasformeranno in una piazza virtuale di scambio fra le utenti e Adriana Paduos, chirurgo senologo e direttore sanitario del Fondo e della Fondazione Tempia, per chiarire tutti i dubbi sul tema.

Un particolare focus sarà dedicato all’accompagnamento per suggerire cosa è bene fare e non fare se siamo accanto a una persona che sta affrontando la malattia: come affrontare i cambiamenti fisici, come i piccoli gesti o nuove ritualità possano aiutare tanto ad affrontare un momento così delicato e difficile sia fisicamente che psicologicamente.

È proprio in questo appuntamento che Martina Rodini racconterà le sue strategie di paziente oncologica, anche legate ad aneddoti di moda che l’hanno aiutata a vedere una migliore versione di sé allo specchio, anche nei giorni più difficili.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

1 commento

  1. Non si può che ringraziare i tanti studiosi che in questi ultimi secoli si sono dedicati con anima e corpo allo studio del tumore al seno, con crescente impegno. Purtroppo senza risultati definitivi, che tuttavia presto arriveranno. Fra gli ultimi progressi nella visita medica preventiva, ci è, fresco (o caldo) di poche ore questo articolo del FQ: https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/10/04/emily-ratajkowski-accusa-robin-thicke-mi-ha-toccato-il-seno-sul-set-del-videoclip-di-blurred-lines/6341876/

Rispondi a vraie55 Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here