La Pro può far festa, il derby delle risaie è suo!

Fonte pagina FB Pro Vercelli (foto Ivan Benedetto).

Con uno dei gol più veloci nella storia della serie C, dopo appena 14 secondi, la Pro Vercelli fa suo il derby delle risaie in casa del Novara che sulla carta era favorito. Prima vittoria in trasferta per la squadra di Gilardino, arrivata nella partita più sentita. È un colpo di testa di Comi a regalare un successo, sofferto ma meritato. Un 1-0 che per come è maturato è senz’altro il finale più bello. Per tifosi, allenatore, giocatori e dirigenza.

Pro Vercelli in campo con il 4-3-3 consueto. Moschin fra i pali; difesa a quattro con Franchino, Carosso, Auriletto e Quagliata; a centrocampo Graziano, Schiavon e Mal; in avanti Varas, Comi e Rosso. Il Novara si affida Peralta e Piscitella dietro all’unica punta Bortolussi.

Nemmeno il tempo di godersi il fischio di inizio che la Pro passa in vantaggio. Lancio di Schiavon per Quagliata che dalla sinistra mette in mezzo, svetta Comi che di testa anticipa Marchegiani. Il Novara accusa il colpo ma prova a reagire con Piscitella prima e con Schiavi poi, ma tutto si risolve con un nulla di fatto. La Pro reclama poi un rigore, ma per l’arbitro non ci sono gli estremi dopo l’atterramento di Comi. Al 35′ ennesima tegola per i leoni: Varas è costretto a uscire per un probabile stiramento, al suo posto Azzi. Si va quindi a riposo con il risultato di 1-0 per la Pro.

In avvio di ripresa parte forte il Novara che al 7′ coglie un palo con Bianchi bene imbeccato da nuovo entrato Gonzalez. La Pro risponde timidamente con Comi che svirgola sul fondo. Al 27′ Gilardino opera due cambi: fuori Mal e Comi, dentro Grossi e Cecconi. I nuovi innesti danno brio, così Rosso va molto vicino al 2-0 proprio grazie a un passaggio di Cecconi. Il Novara mette la tesa avanti con Piscitella ma Auriletto si immola e salva in extremis. Al 39′ punizione di Quagliata, ma la palla è alta sulla traversa. Anche il Novara prova a farsi vedere su calcio di punizione, ma il tiro di Gonzalez finisce fuori come quello di Quagliata.

L’arbitro concede tre minuti di recupero, ma non capita nulla. La Pro batte 1-0 il Novara e si prende tre punti fondamentali per il prosieguo della stagione. Il prossimo impegno doveva essere il 13 con la Juventus U23, ma il match è stato rinviato al 30 ottobre. La Pro giocherà il 20 ottobre a Busto Arsizio contro la Pro Patria.

Il top. Comi. È stato messo in discussione, specie durante l’ultima fase di mercato. Alla prima occasione buona (e che occasione!) sfrutta l’unica palla buona, dopo nemmeno un minuto, e insacca. Poi si fa valere prendendo botte su botte per tenere alta la squadra.

Il flop. La Pro ha vinto il derby, una partita che per tanti tifosi vale una stagione. Tutti hanno dato il massimo nei novanta minuti, contribuendo al risultato finale, ragion per cui dietro la lavagna non ci va nessuno.

Massimiliano Muraro

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

1 commento

Rispondi a vraie55 Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here