Fino a Ferragosto E-Distribuzione effettuerà ispezioni aeree delle linee elettriche

Inizieranno domani, 5 agosto, e proseguiranno fino a Ferragosto, le ispezioni aeree con elicottero svolte da E-Distribuzione, la Società del Gruppo Enel che gestisce la rete di media e bassa tensione. Nel dettaglio, verranno esaminati circa 1204 km di rete – nelle province di Biella, Novara, Verbano Cusio Ossola e Vercelli – per verificare lo stato delle linee elettriche di media tensione.

Il monitoraggio verrà effettuato attraverso un elicottero con sorvolo a bassa quota e con l’ausilio di tecnologie di ultima generazione. Grazie alla tecnologia LIDAR, acronimo di Light Detection And Ranging, è possibile, infatti, scansionare la rete con una fotocamera e analizzare i punti in cui è ben conservata, in cui necessita di manutenzione o verificare la presenza di piante che interferiscono con le linee aeree.

“È importante, infatti, rilevare la presenza di vegetazione in prossimità dei conduttori aerei per pianificare interventi mirati di taglio piante al fine di ridurre le probabilità di innesco di incendi e di interruzioni dovute a contatti accidentali, in presenza di vento o condizioni meteo avverse” spiega E-Distribuzione Enel in una nota.

“L’intervento sarà realizzato con le linee elettriche in tensione, senza ricorrere ad alcuna interruzione del servizio, e pertanto senza arrecare alcun disagio alla clientela. L’obiettivo dell’Azienda è, infatti, quello di ridurre il numero di interruzioni di corrente e migliorare sempre più la qualità del servizio elettrico offerto, predisponendo piani di intervento in grado di prevenire molte cause di potenziali disservizi”.

“Le ispezioni aeree – dichiara Enrico Bottone, Responsabile di E-Distribuzione area regionale Piemonte e Liguria – rappresentano per E-Distribuzione un investimento economico e tecnologico importante, ma è un’attività fondamentale che ci permette di ridurre in modo significativo i tempi necessari per i controlli, di aumentarne l’accuratezza, e di evitare interruzioni del servizio. Grazie a questi monitoraggi, garantiremo a cittadini e imprese del territorio una rete elettrica affidabile e resiliente”.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

1 commento

  1. Con riguardo a tale straordinaria e progredita impresa, si fa notare che .. :
    “Le ispezioni aeree .. (garantisce) una rete elettrica affidabile e resiliente”
    Direi io, soprattutto, RESILIENTE. La stessa Enel è sempre più resiliente.
    Si potrebbe anche garantire, in caso di attacco aereo russo, la “no fly zone” .. ed è, tale intrapresa, necessaria premesse per la programmazione di un viver sempre più avanzato, come in Arabia Saudita, dove il verde sta sul tetto:
    ..
    La città specchio nel deserto dell’Arabia Saudita: un’incredibile linea di grattacieli di 170 Km
    Realizzare qualcosa di ambizioso come le piramidi d’Egitto era stata la richiesta del principe ereditario saudita Mohammed Bin Salman (Mbs), che ha annunciato la costruzione della città futuristica The Line entro il 2030. La “città specchio” farà parte della megalopoli in costruzione chiamata Neom, che dovrebbe sorgere nella provincia di Tabuk, in Arabia Saudita.
    https://video.repubblica.it/tecnologia/tech/la-citta-specchio-nel-deserto-dell-arabia-saudita-un-incredibile-linea-di-grattacieli-di-170-km/421890/422827
    ..
    Bisognerebbe solo convincere l’Arabia S. a ripristinare l’uso del dollaro e a lasciar perdere i BRIC .. ormai “Brics” (plurale).

Rispondi a vraie55 Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here