“Donne e Riso” il premio 2019 a Iva Zanicchi. Domenica la manifestazione

Da sinistra Natalia Bobba, il sindaco Andrea Corsaro e Maria Grazia Tagliabue

Quarant’anni con il riso nel cuore. Sarà questo il filo conduttore di “Un pomeriggio a tutto riso”, l’annuale appuntamento dell’Associazione Donne & Riso che diventa nel 2019 anche il momento di celebrare il quarantennale della fondazione. Alla manifestazione, che si terrà nella splendida cornice del Teatro Civico di Vercelli, domenica 17 alle 16.30, interverranno importanti ospiti che si alterneranno sul palco, animando il pomeriggio con interventi mirati a mettere in evidenza il lavoro dell’associazione, da sempre votata all’impegno di divulgazione e promozione del territorio.

 

“Quest’anno – spiega la Presidentessa Natalia Bobba – abbiamo deciso di organizzare la giornata con questo format, per un motivo molto semplice: il tradizionale convegno alla lunga annoia, così e stata fatta la scelta di diversificare la giornata in vari momenti distinti, comunque sempre legati al riso e all’attività della nostra associazione. Sotto la direzione del conduttore Roberto Magnaghi, Direttore dell’Ente Nazionale Risi, assistermo agli interventi di Giorgio Simonelli, vercellese, docente di Storia della Televisione e della cinematografia, critico e opinionista, che ricorderà il settantesimo anniversario della prima proiezione del film “Riso Amaro” ambientato nelle risaie del vercellese, della pittrice e disegnatrice botanica Angela Petrini, che mostrerà al pubblico, tramite i suoi acquerelli, vincitori di un prestigioso concorso organizzato nientemeno che dalla Casa Reale Britannica, la riscoperta e l’importanza di quest’arte antichissima e affascinante. Salirà sul palco anche Tiziana Monterisi, ceo e co-founder di RiceHouse srl, che parlerà di “economia circolare”, di come la sua azienda lavora per riutillizare i sottoprodotti della lavorazione del riso, soprattutto nel settore dell’edilizia. A seguire, l’intervento di Ivana Brignolo Miroglio, delegata Piemonte di “Donne e Vino” un’associazione speculare alla nostra, ma molto più radicata sul territorio nazionale, che discuterà sull’abbinamento, sempre vincente, tra riso e vino in cucina, di cui approfondirà ulteriormente la valenza in ambito scientifico e salutistico Mariangela Rondanelli, docente di Scienze dell’Alimentazione e Tecniche Dietiche Applicate presso l’Università degli Studi di Pavia. In scaletta, anche un intermezzo musicale, con l’esibizione dal vivo della giovanissima violinista Giulia Rimonda”.

 

Il momento clou del pomeriggio sarà però rappresentato dalla consegna del Premio “Donne & Riso”, giunto alla quattordicesima edizione, un riconoscimento che ogni anno l’associazione assegna a un personaggio femminile che, nell’ambito della propria attività, abbia mostrato particolare sensibilità alla tradizione e alla cultura italiana. Per l’edizione 2019, la scelta è caduta su Iva Zanicchi, cantante, scrittrice, conduttrice televisiva, opinionista ed ex europarlamentare, donna e artista a tutto tondo, volto conosciutissimo ed apprezzato sia in patria che al di là dei confini nazionali.

“Abbiamo premiato Iva – osserva Natalia Bobba – perché, nonostante i successi, è una persona che ha sempre mantenuto un legame saldissimo con la sua terra, le sue radici, le sue tradizioni e, soprattutto, non si è mai montata la testa, rimanendo una persona semplice, che apprezza le tradizioni, portando in giro per il mondo il volto bello della nostra Italia”.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

1 commento

  1. La scelta di Iva Zanicchi è apprezzabile. Si tratta di una donna poco nota ai più giovani, una interprete fra le più apprezzate nell’arte canora, dalla critica e fra le più amate dal pubblico. Ha saputo farsi apprezzare in politica e ci ha dato un volume edito in questi giorni. Conobbe Ungaretti
    http://ilgiornaleoff.ilgiornale.it/2019/11/05/iva-zanicchi-intervista-offf/
    .. ha sempre avuto rispetto di se come donna. Apprezza/ta anche dal/la Chiesa
    https://www.rockol.it/news-656513/iva-zanicchi-duetto-virtuale-papa-francesco-padre-nostro-video
    Ma non finisce di stupirci .. ancora oggi:
    https://www.ilsussidiario.net/news/iva-zanicchi-capigliatura-choc-video-non-ho-voglia-di-pettinarmi/1945793/
    Se non ha nulla di propriamente vercellese, è stata un precursore .. “cantando” una delle etnie più apprezzate in Vercelli:
    https://www.youtube.com/watch?v=OBOpSUAxTaU
    .. ha “quasi” inciso Riso Amaro, in un testo dove compare davvero la parola riso
    https://www.youtube.com/watch?v=kVeUQyUZPnE

Rispondi a vraie55 Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here