Denunciate tre donne per furto aggravato

Nel pomeriggio di ieri, 12 febbraio, gli operatori della Squadra Volante della Questura di Vercelli hanno denunciato 3 donne di etnia rom per furto aggravato.

Avevano rubato qualche girono fa, all’interno di un ipermercato di Vercelli, alcuni prodotti di cosmetica e di profumeria occultandoli successivamente nelle tasche dei propri giubbotti. Per questo, nel pomeriggio di ieri, 12 febbraio, gli operatori della Squadra Volante della Questura di Vercelli hanno denunciato tre donne di etnia rom per furto aggravato.

Ad accorgersi del furto era stato il direttore dell’ipermercato, dopo aver visionato le registrazioni delle telecamere a circuito interno, senza però riuscire a fermare le donne che, nel frattempo, si erano date alla fuga.

Così ieri è stata presentata la denuncia consentendo al personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico di compiere i primi accertamenti. È però capitato che, nel tardo pomeriggio di ieri, le tre donne si sono ripresentate presso l’esercizio commerciale e sono state prontamente riconosciute. Grazie al tempestivo intervento degli operatori delle Volanti, sono state segnalate all’Autorità Giudiziaria. Le tre denunciate, avevano già precedenti di polizia e condanne per reati contro il patrimonio.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

1 commento

  1. Questo genere di new si ripete da quando io ero un bimbo. Unica differenza: allora le news si chiamavano notizie. Per il resto nessun progresso (dico, oltre all’arrivo della parola new). Qualcuno credette di aver trovato una possibile soluzione, l’unica. Ma venne fermato. E forse fu un bene, tutto sommato. Io un’idea NUOVA ce l’avrei.
    “… occultandoli successivamente nelle tasche… ”
    Bastava vietare su tutto il territorio nazionale, con direttiva UE.. anche alla Cina.. dopo aver colpito la Russia con i soliti castighi..) dicevo, bisognava vietare la produzione di indumenti con le tasche! Era l’ovo di Colombo. E forse anche di Dante.

Rispondi a vraie55 Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here