Coronavirus – Nella vicina Robbio sperimentato con successo un innovativo test sierologico

Grazie all’intraprendenza del suo sindaco, Roberto Francese, il vicino Comune di Robbio Lomellina ha sottoposto un campione significativo della popolazione (38 abitanti su circa 6 mila) ad un nuovo test sierologico sul Covid 19, realizzato da un laboratorio privato. Non un tampone, ma un esame del sangue efficacissimo, in grado non solo di accertare se hai il Coronavirus, ma di distinguere se la malattia è in corso, e quindi sei altamente contagioso, individuando le immonuglubine M (Igm), oppure se hai fatto la malattia e sei guarito e vai verso la fase immunitaria immunoglobine G (Igg).

 

Un test che misura gli anticorpi presenti e specifici del virus accertandone la concentrazione nel sangue. Il test è stato eseguito gratuitamente da un laboratorio privato che ha messo a punto questo esame innovativo e molto importante. In tutto sono state 38 persone, gran parte delle quali indicate dallo stesso sindaco, che evidentemente conosceva le singole situazioni, che vi si sono sottoposte volontariamente. Sedici donne e ventidue uomini tra i 28 e i 74 anni sono entrati uno alla volta, sotto il controllo della Protezione civile, in una sala appositamente riservata del Palasport e medici e infermieri hanno fatto i prelievi. Risultato: 12 casi positivi, e cioè il 29 per cento. Una cifra rilevante che non può non preoccupare. Il test sierologico ha consentito, per dire, ad una donna che aveva fatto la polmonite di scoprire che era negativa e ad un’altra , che aveva solo accusato una leggera forma influenzale, di essere invece positiva.

L’Asl di Pavia è subito intervenuta mettendo in quarantena le persone trovate positive.

Adesso il sindaco Roberto Francese vorrebbe estendere il test a tutta la popolazione di Robbio: beninteso non può obbligare nessuno, ma questa mappatura del Covid nel centro lomellino con questa nuova metodologia sarebbe importantissima.

Il laboratorio è pronto e chissà che questo esempio non venga seguito in altre parti d’Italia: sarebbe efficacissimo per il contenimento del virus.

TgVercelli ha sentito in proposito il sindaco Roberto Francese

Dunque sindaco, andrà avanti?

”Assolutamente sì, nonostante la Regione abbia stoppato due Comuni della Lombardia, noi andiamo avanti perché l’Ats di Pavia, l’Agenzia per la tutela della salute ci sprona ad andare avanti”.

Nonsolo, in base ai vostri test, ha messo in quarantena alcune persone…

”Appunto, e dopo averlo fatto, ci ha detto che considera la nostra iniziativa molto importante, per questa ragione noi andremo avanti con il test sierologico perché il laboratorio che lo ha messo a punto è fidato e responsabile. Il mio sogno è di allargarlo il più possibile ai miei concittadini, perché è uno strumento fondamentale per contenere la diffusione del Covid”.

 

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

3 Commenti

Rispondi a Innovativo test virologico sul Covid a Robbio: alla testa del progetto c’è un vercellese - TG Novara Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here