Il Cnos-Fap ha coinvolto il campione di freestyle Vanni Oddera, ideatore della mototerapia

Il Centro Professionale Don Bosco di Vercelli, che in questo periodo sta organizzando un salone del motociclo virtuale, ha coinvolto nel progetto Vanni Oddera, campione internazionale di freestyle motocross, ma non solo.

Vanni infatti è un ragazzo di successo, famoso, bello, pieno di energia, e soprattutto con un grande cuore. Ha deciso di restituire un po’ della sua fortuna, di dare un perché più significativo alla sua passione, coinvolgendo soprattutto i bambini.

Dieci anni fa si è inventato la mototerapia: faceva assistere ai suoi allenamenti acrobatici persone disabili e affette da gravi patologie, portandole poi in moto. Da lì l’idea di entrare anche negli ospedali pediatrici, per regalare le stesse emozioni a chi non può uscire dal reparto.

Il team di Vanni Oddera ogni volta prepara minuziosamente le esibizioni, disinfettando prima tutte le moto (elettriche), le bici, i monopattini e le pedane per i salti, così da rendere lo spettacolo completamente sicuro. È possibile vedere la sua performance in questo video.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

2 Commenti

Rispondi a vraie55 Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here