E’ Chicca Isola la “Vercellese dell’anno 2021”

Cjicca Isola, prima a sinistra, accanto a Maurizio Randazzo dopo la conquista del bronzo alle Olimpiadi

E non poteva che essere lei, Federica Isola, la vincitrice del bronzo alle Olimpiadi di Tokyo, la “Vercellese dell’Anno 2021”, che succede a Carlo Olmo nell’albo d’oro del prestigioso riconoscimento assegnato ogni anno, fin dal 1962, dalla Famiglia Varslesia.

E’ stato proprio il presidente del sodalizio vercellese, Pier Luigi Bruni, a comunicarlo poco fa, con questo comunicato stampa, in cui compare motivazione della scelta.

“Ha riportato alla scherma vercellese una medaglia olimpica dopo diversi anni di digiuno. Ha fatto entusiasmare la città per quanto ha saputo fare insieme alle compagne azzurre. Ancora molto giovane ha tutte le carte in regola per raggiungere grandi risultati anche in futuro. Si è allenata con determinazione anche durante i mesi difficili della pandemia e rappresenta un esempio di perseveranza e di volontà in particolare per i giovani. Per tutto ciò è una degna Vercellese dell’anno 2021.

Figlia d’arte, il padre è l’attuale presidente della Pro Vercelli Scherma, si è avvicinata a questa disciplina sin da giovanissima alternando per alcuni anni la scherma allo sci. Mossi i primi passi con il fioretto è successivamente passata alla spada, abbandonando anche lo sci. Studentessa di Biologia, le piace andare in barca a vela con famiglia e amici.

Ha fatto parte della Pro Vercelli Scherma fino al dicembre 2016, a partire da quella data è stata tesserata per il Gruppo Sportivo dell’Aeronautica Militare, sua attuale società di appartenenza.

Nel 2019 è stata l’assoluta protagonista del circuito Under 20 vincendo titolo mondiale, europeo, nazionale e conquistando, per il terzo anno consecutivo, la vetta del ranking mondiale di categoria. Una crescita esponenziale che le è valsa la convocazione in nazionale maggiore dove, nello stesso anno, ha conquistato il Bronzo ai Mondiali di Budapest e agli Europei di Dusseldorf”.

La data della consegna del prestigioso riconoscimento sarà annunciata prossimamente.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

1 commento

  1. Un riconoscimento che non si discute. Non si tratta di giudizi soggettivi ed effimeri ma, nel campo dello sport, di “risultati” straordinari, conseguiti nell’arco di tutto l’anno: sempre al vertice.

Rispondi a vraie55 Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here