Al via la campagna di crowdfunding per recuperare tre manoscritti medievali della Biblioteca Capitolare

Come è noto la Biblioteca Capitolare di Vercelli custodisce un patrimonio inestimabile, composto da 260 manoscritti medievali. Alcuni di questi necessitano di interventi di restauro, poiché oggetti antichi dal notevole interesse storico e artistico.

Per questo motivo è nato Legati alla storia: adotta un manoscritto, il progetto di crowdfunding per recuperare alcuni di questi preziosi e importanti testimoni del nostro passato, con lo scopo di promuoverne lo studio e la conoscenza, anche a beneficio delle future generazioni.

Protagonisti della campagna saranno tre manoscritti della collezione: il codice XLIII, un Breviario realizzato a Vercelli, datato 1389 e realizzato da Antonio de Rasino; il codice LXVIII, un Sacramentario del XIII secolo, prodotto a Vercelli; il codice CXLIX, composto da testi diversi e datato al IX secolo.

Il progetto parte da lontano. Dal 2012 al 2017 infatti è stato intrapreso il progetto Adotta una pergamena. Grazie a moltissime persone, sia italiane sia straniere, è stato recuperato il fondo delle pergamene diagrammatiche medievali del XIII secolo, offrendo l’opportunità di studiare e diffondere questo materiale, sino a realizzare un Incontro Internazionale di studi in collaborazione con l’Università Cattolica di Milano e la Società Storica Vercellese.

A oggi sono molti i privati e le aziende che hanno investito nel progetto, credendo nel suo valore e nella sua importanza. Con il loro contributo è stato possibile intraprendere i primi restauri di alcuni manoscritti, ma altri necessitano di intervento nei prossimi anni. Grazie ai fondi raccolti sarà possibile restituire ai manoscritti medievali le condizioni migliori per la loro consultazione e conservazione.

Il recupero dei manoscritti sarà solo il punto di partenza. La campagna vuole rendere direttamente partecipe il pubblico nella vita della Biblioteca Capitolare, coinvolgere le persone attraverso uno storytelling di tutte le fasi di restauro, ma ancor più di ciò che, in seguito, vedrà i manoscritti protagonisti.

Ricerche scientifiche, laboratori per le scuole, visite guidate e altre iniziative che contribuiranno a diffondere la conoscenza dei codici medievali, la storia di una città, di personaggi e vicende che si sono perse nelle pieghe del tempo.

Per adottare un manoscritto, basta collegarsi alla piattaforma Eppela e cercare il progetto Legati alla storia. Adotta un manoscritto tra quelli disponibili. Al raggiungimento della soglia di 5.000 € il MTD potrà ricevere un ulteriore contributo a sostegno dell’iniziativa dalla Fondazione Sviluppo e Crescita CRT.

Love
Haha
Wow
Sad
Angry

2 Commenti

  1. .. attendiamo in dono (arriverà di certo) dalla Società Storica Vercellese, sempre nuovi approfondimenti e chiarimenti su ogni aspetto del contenuto del documento .. diversamente rimarrebbe a noi irrimediabilmente oscuro ! .. magari speriamo che tutto finisca presto “in rete” a disposizione d Tutti! .. vista anche la rinnovata dimostrazione di sensibilità al problema ..
    https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=319543909961716&id=100057183291490
    (2-fine)

Rispondi a vraie55 Cancella la risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here