Il libro sulla Brexit di Capezzone in due date per Direzione Italia

Con la presentazione del libro di Daniele Capezzone “Brexit. La sfida. Il ritorno delle nazioni e della questione tedesca”, in due orari lo stesso giorno, venerdì 17 novembre, prima a Torino alle 17.30 al Museo Pietro Micca di via Guicciardini 37, e poi alle 20.45 a Ivrea nella Sinagoga Antica in via Quattro Martiri 20, entra ancora più nel vivo l’attività del Coordinamento di Direzione Italia, presieduto a livello regionale dall’on. Roberto Rosso. Sul territorio Vercellese, Direzione Italia, che si pone come Confederazione di liste civiche federaliste e liberali, fondata da Raffaele Fitto, ha come riferimento oltre a Roberto Rosso anche il consigliere comunale di Vercelli Stefano Pasquino. Lo schieramento si era distinto, a settembre, per aver lanciato il Comitato per la richiesta dello statuto speciale per la Regione Piemonte, soprattutto in tema fiscale e di risorse, al quale avevano aderito diversi consiglieri comunali del Piemonte.

 

Per quel che riguarda l’area d’Ivrea e del Canavese, il Coordinatore è stato individuato in Alessandro Carmazzi, a inizio novembre, in una riunione alla presenza dello stesso On. Rosso, e del vice coordinatore Ettore Puglisi.

Tra gli obbiettivi, come si legge in una nota, una maggiore attenzione alle specificità del territorio e alle sue peculiarità, che in tali casi sono state “appiattite” dalla costituzione di macro aree amministrative come l’Area Metropolitana di Torino.

Lo spirito federalista di Direzione Italia è sottolineato anche dalle dichiarazioni di Rosso e Pasquino alla nascita del Comitato che ricordavano: “Per quanto riguarda il Piemonte  il residuo fiscale annuo positivo è di 9 miliardi di euro: noi vogliano che un terzo di tale residuo fiscale sia distribuito alle Regioni in difficoltà, ma che il restante denaro torni in Piemonte per i piemontesi”.

 

 


Condividi questo articolo sui Social


Commenti a questo articolo





Cosa pensi di ciò che hai letto?
1VotaInteressante
0VotaCurioso
0VotaD'accordo
0VotaContrario
0VotaDa condannare
0VotaTerribile!















Zone