M5S, Lega Nord e SiAmo Vercelli contro l'assessore Coppo: è incompatibile

Con una mozione Movimento 5 Stelle, Siamo Vercelli e Lega Nord mettono sotto tiro l'assessore allo Sport Andrea Coppo, chiedendo che Sindaco, Giunta e Consiglio comunale valutino una sua presunta incompatibilità tra l'incarico amministrativo e l'attività professionale di commercialista, in relazione ai rapporti con tre società sportive (Gs Canadà, Asd Piemonte Sport e Usd Virtus Vercelli) che hanno in affidamento diretto altrettanti impianti sportivi comunali.

 

Ecco il testo della mozione sottoscritta da Michelangelo Catricalà (Movimento 5 Stelle), Alessandro Stecco (Lega Nord), Gianluca Zanoni, Elisabetta Perfumo, Renata Torazzo, Pier Giuseppe Raviglione, Luca Simonetti e Cristiano Sirianni (SiAmo Vercelli).

 

"Premesso che il Comune di Vercelli ha affidato direttamente il servizio di gestione di alcuni impianti sportivi, fra cui il G.S. Canadà, ASD SC Piemonte Sport, USD Virtus Vercelli, ai sensi del Dlgs 50/2016; considerato che per queste assegnazioni dirette dei citati impianti sportivi è dovuta la fatturazione elettronica per i corrispettivi loro dovuti per la gestione, ai fini della tracciabilità dei flussi finanziari; tenuto conto che lo Studio Coppo, ad oggi, è l’intermediario che inoltra la fatturazione elettronica per la riscossione dei corrispettivi spettanti ai citati impianti sportivi, quale area di competenza di tale Studio, come enunciato e rappresentato dal profilo su internet del dott. Andrea Coppo – titolare di tale studio professionale; rilevato che il dottor Coppo, attuale assessore, con delega sia al Bilancio che allo Sport e Impianti sportivi, risulta titolare, come anzidetto, del citato studio professionale e che in tutto ciò premesso, parrebbe esservi una potenziale incompatibilità tra il ruolo amministrativo esercitato nell’ente che eroga i corrispettivi ed il rapporto di lavoro con lo Studio precitato che li fattura al fine del relativo incasso; impegna sindaco e giunta a valutare l’opportunità amministrativa, nonché politica, di affidamento delle citate deleghe, alla luce di ciò che è stato sopra evidenziato".

 


Condividi questo articolo sui Social


Commenti a questo articolo





Cosa pensi di ciò che hai letto?
0VotaInteressante
0VotaCurioso
2VotaD'accordo
0VotaContrario
0VotaDa condannare
0VotaTerribile!















Zone