Livorno Ferraris piange l'architetto Fabrizio Tiozzo




Liivorno Ferraris -.Se n'è andato con il suo carattere, un po' rude e spigliato, con la sua franchezza, la sua combattività, e ora a Livorno Ferraris sono in molti a piangerlo. Fabrizio Tiozzo, 61 anni, architetto e figura di spicco, ma non pedissequamente allineata, del Pd ha lasciato tutti nel dolore, e ovviamente, soprattuto la moglie Elisabetta ed i figli Valentina e Niccolò. I funerali saranno celebrati domani, venerdì, alle 15, in parrocchia. E sempre in parrocchia questa sera, alle 20, sarà recitato il Rosario.

Tiozzo, architetto, con studio professionale in paese, ma anche docente, aveva mosso importanti passi in politica all'interno del centrodestra, ma poi, in dissenso con quell'area, era entrato autorevolmente nel centrosinistra, e faceva attualmente  parte della segreteria livornese del Pd. Nel 2011, a capo di una propria lista, che aveva ottenuto un lusinghiero dodici per cento, si era candidato a sindaco. Quindi aveva svolto anche se per breve tempo il ruolo di consigliere comunale; breve tempo perché il sindaco eletto, Marco Michelone, era morto in un incidente  stradale nel novembre dell'anno successivo.

 Tra i primi a rendergli  omaggio i suoi avversari politici. Sgomento Renzo Masero, ex sindaco, ora in Fratelli d'Italia: "Sapevo che era malato, ma l'avevo visto di recente, e mai avrei potuto immaginare una fine così repentina. Sono vicino ai suoi cari". E la sindaca di Crova, la leghista Carla Camoriano, l'ha ricordato su Facebook con commosse parole di stima.


Condividi questo articolo sui Social


Commenti a questo articolo





Cosa pensi di ciò che hai letto?
1VotaInteressante
0VotaCurioso
0VotaD'accordo
0VotaContrario
0VotaDa condannare
3VotaTerribile!















Zone